fbpx

Crotone-Reggina 1-2, il derby dalle mille emozioni: quando Bogdani e Casale la ribaltarono nel recupero

/

Accade Oggi – Il 4 novembre 2001 si disputò Crotone-Reggina, il racconto di un derby ancora nella mente sostenitori amaranto: dallo sconforto alla gioia in pochi secondi

Ribaltare una sfida nei minuti di recupero è un evento che non accade spesso, basta questo per immaginare quali emozioni può provocare nei tifosi se due marcature realizzate praticamente a tempo scaduto sono in grado di risolvere un match significativo. E’ questo il motivo per cui Crotone-Reggina del 4 novembre 2001, viene ricordato come uno derby più emozionanti della storia amaranto. La squadra di mister Franco Colomba, destinata in quella stagione a ritornare subito in Serie A, giunse allo stadio Ezio Scida con la consapevolezza di chi era in grado di poter far male agli avversari. Eppure il primo tempo non fu a senso unico, come il divario tecnico tra le due squadre poteva lasciar immaginare: Cozza con una punizione dalla distanza provò ad impensierire l’estremo difensore Piazza, ma il vero brivido infatti lo provocò Sculli che su azione di calcio d’angolo colpì la traversa.

Molto più scoppiettante invece la ripresa, quando prima Franceschini e poi Deflorio iniziarono a flirtare con il gol. La svolta del match comunque arrivò al 71′, quando Geraldi riuscì a risolvere una mischia in area reggina facendo esplodere il pubblico di casa. Una semplice illusione per gli squali, che da lì a poco dovettero inghiottire un boccone amaro. Lo svantaggio subito suonò piuttosto la sveglia e gli ospiti iniziarono a macinare gioco: l’ingresso di Leon spaccò la gara e così, con un cross al bacio sul secondo palo, fu Bogdani ad approfittarne con una inzuccata perfetta. E quando tutto sembrava finito, con un po’ di fortuna e tanta esperienza, ecco Casale la zampata di casa per la rete del sorpasso. In estasi il settore ospiti strapieno e panchina tutta in campo, a festeggiare tre punti importantissimi per il prosieguo della stagione, valsi il momentaneo primo posto in classifica. Una sconfitta invece pesantissima per il Crotone, al termine di quell’annata retrocesso in Serie C da ultimo classificato.

Crotone-Reggina 1-2: il tabellino

Crotone: Piazza, Zanoncelli, Porchia (Pecorari), Gerardi, Aronica, Leone, Giampà, Fialdini, Juric, Deflorio (Panarelli), Sculli. Allenatore: Cuoghi.

Reggina: Belardi, Vicari, Vargas, Franceschini, Morabito, Cozza, Mamede, Veron (Leon), Casale, Bogdani, Savoldi (Dionigi). Allenatore: Colomba.

Marcatori: 71′ Geraldi, 90′ Bogdani, 90′ Casale.