fbpx

Il Cosenza gioca in 12, l’arbitro non se ne accorge e Ba viene (doppiamente) punito: che pasticcio con la Salernitana!

cosenza-salernitana

Un episodio surreale è accaduto nel match di ieri sera tra Cosenza e Salernitana che ha visto protagonisti Bruccini, Ba e l’arbitro Dionisi

Un pasticcio, un episodio ai limiti del grottesco. E’ quello accaduto al 75′ del match di Serie B di ieri sera tra Cosenza e Salernitana, che ha visto i granata sbancare il San Vito con un gol di Tutino e volare in testa. A metà ripresa, sul risultato di svantaggio, il tecnico rossoblu Occhiuzzi decide di effettuare tre cambi in una volta facendo entrare Petre, Sacko e Ba per Carretta, Bittante e Bruccini. Peccato che, però, all’ingresso di Ba non sia seguita l’uscita dal campo di Bruccini, al punto che – per un minuto abbondante – il Cosenza si ritrova con 12 calciatori sul terreno di gioco.

Oltre al danno, la beffa. L’arbitro della gara, Dionisi, accortosi del fatto dopo essere stato avvertito dalle due squadre, ammonisce Ba per essere entrato – a detta sua – senza aver ricevuto il permesso. Primo giallo che il giocatore appena entrato paga caro, perché dopo 3 minuti si becca il secondo per evitare una ripartenza avversaria e lascia i suoi in 10. A questo punto non resta che dire: “Ba(h)…!”

Il Cosenza gioca in 12, l’arbitro non se ne accorge e Ba viene (doppiamente) punito: che pasticcio con la Salernitana!