fbpx

Coronavirus, la zona rossa non vale per i calciatori? Calhanoglu va a trovare Demiral a Torino: scoppia la polemica

Calhanoglu si sposta dalla zona rossa di Milano a quella di Torino per far visita al connazionale Demiral: sui social scoppia la polemica

La zona rossa in Italia non vale per i calciatori? È questo che, con tono polemico, si stanno chiedendo molti utenti social alla vista di una foto che ha dato particolarmente fastidio, visto il delicato momento sociale che l’Italia sta affrontando a causa del Coronavirus. Hakan Calhanoglu, trequartista del Milan, ha infatti postato uno scatto insieme a Merih Demiral, suo connazionale, difensore della Juventus e dunque residente a Torino. Il calciatore del Milan ha viaggiato dunque fra le due città, passando dalla Lombardia al Piemonte, entrambe zone rosse, categoria nella quale gli spostamenti sono vietati tanto all’interno della regione quanto fra regioni differenti, salvo comprovate necessità. Quale sarebe tale comprovata necessità? Forse motivi di lavoro: Calhanoglu che non ha ancora rinnovato con il Milan potrebbe essere finito nel mirino della Juventus. Più probabile che si tratti solo di una leggerezza pagata al caro prezzo delle critiche al tempo dei social.