fbpx

Coronavirus e shopping, l’idea per combattere gli assembramenti: “apriamo i negozi h24”

saldi invernali 2021 shopping sicilia calabria Gettyimages / Thomas Kronsteiner

La proposta arriva dal direttore sanitario dell’istituto Spallanzani di Roma, Francesco Vaia

Per contrastare gli assembramenti, invece di chiudere, apriamo i negozi h24. E’ questo l’appello lanciato dal direttore sanitario dell’istituto Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, dopo gli affollamenti che si sono visti durante il fine settimana nelle vie dello shopping e nei centri commerciali delle grandi città d’Italia. A tal proposito, il direttore Vaia suggerisce di aprire i centri dello shopping tutti i giorni al fine di ridurre il rischio di assembramenti, invitando le persone a rispettare le regole. “I sovraffollamenti che si stanno determinando nei centri delle città per lo shopping ci devono far riflettere, senza immaginare di avere la soluzione in tasca. Mi rivolgo ai cittadini: vogliamo avere sempre più spazi di agibilità sociale? Vogliamo tornare pian piano alla normalità e non privarci di nulla? Dobbiamo comportarci bene – sottolinea Vaia – . Certo si potrebbe chiudere tutto: è una opzione che risolve seppur provvisoriamente il problema. Ma se invece provassimo ad aprire sulle 24 ore e tutti i giorni? Potrebbe essere una opportunità per spalmare gli accessi – propone il direttore dello Spallanzani – . Per farlo però c’è bisogno della grande collaborazione dei cittadini”. Infine, il direttore dello Spallanzani Vaia ribadisce la necessità di potenziare la Medicina del territorio “con un grande progetto di rilancio delle cure domiciliari per liberare gli ospedali dal sovraffollamento”.