fbpx

Coronavirus a Reggio Calabria: al via la petizione “riaprite l’Ospedale di Palmi”, oltre 680 firme in 24 ore sull’appello on-line

ospedale palmi

Coronavirus a Reggio Calabria, parte la raccolta firme sulla la piattaforma di petizioni on-line per chiedere la riapertura dell’Ospedale di Palmi in funzione anti-covid

Sono oltre 680 le firme raccolte in 24 ore dalla petizione lanciata su Change.org – la piattaforma di petizioni on-line – per chiedere la riapertura dell’Ospedale di Palmi in funzione anti-covid. L’appello, lanciato dall’avvocato di Palmi Roberto Barilari, si rivolge al Ministro della Salute Speranza e al Presidente f.f. della Giunta regionale calabrese Spirlì e chiede l’immediata riattivazione del vecchio presidio ospedaliero come centro COVID in modo da potenziare le terapie intensive presenti sul territorio e, allo stesso tempo, per alleggerire il carico di pazienti che al momento grava sul GOM di Reggio Calabria.

Nell’appello pubblico Barilari fa notare: “ in pochi giorni, a Milano, si è trasformato un capannone della Fiera in ospedale covid, quindi adeguare un ospedale in disuso e riempirlo con le attrezzature per le terapie intensive non è cosa diversa o più complicata! [..] I calabresi pretendono l’adeguamento in sette giorni come avvenuto nel caso della Fiera a Milano! Vogliamo risposte immediate che garantiscano il rispetto dell’art 32 della Costituzione: il diritto alla salute è inviolabile anche per i cittadini calabresi.