fbpx

Coronavirus – A Napoli il business delle ambulanze abusive: le folli tariffe pagate durante l’emergenza

Photo by Ivan Romano/Getty Images

Emergenza Coronavirus, a Napoli spunta il business delle ambulanze abusive: cittadini costretti a pagare tariffe folli nelle difficoltà

La situazione Coronavirus in Campania è davvero complicata: gli oltre 3000 casi della giornata di ieri hanno fatto salire il numero totale dei positivi dall’inizio della pandemia a quota 125.000, con 450 decessi (32 ieri). La gravità dell’emergenza si nota anche negli ospedali, spesso costretti a far fronte ad un gran numero di pazienti con tutte le difficoltà logistiche del caso. Capita dunque che a Napoli molti cittadini, bisognosi di assistenza, siano costretti a rivolgersi ad ambulanze ‘abusive’, pur di ricevere aiuto immediato. Si tratta di mezzi di trasporto che spesso non hanno nemmeno l’autorizzazione dell’Asl, ma che trasportano ugualmente i pazienti in maniera illegale e a cifre esorbitanti. Secondo ‘Fanpage’, solo per la chiamata di soccorso la richiesta è di almeno 650€, cifra alla quale si aggiungono 150€ per ogni ora di sosta in attesa che il paziente venga ricoverato.