fbpx

Coronavirus, il Festival di Sanremo potrebbe essere rinviato

Coronavirus: il Festival di Sanremo potrebbe non svolgersi nelle date previste dal 2 al 6 marzo ed essere rinviato ad aprile

Il Festival di Sanremo 2021 potrebbe non svolgersi nelle date previste dal 2 al 6 marzo ed essere rinviato ad aprile. Secondo alcune indiscrezioni che circolano sempre più insistentemente, il Comune avrebbe chiesto alla Rai di rinviare la manifestazione a causa della difficile situazione sanitaria, ma anche per la situazione economica. Il Comune di Sanremo dovrebbe versare nelle casse della RAI 5 milioni di euro ma i negozi, gli alberghi e i ristoranti, resterebbero chiusi, quindi indotto pari allo zero e inoltra va anche detto che il Teatro Ariston non ha un backstage adeguato per poter far rispettare le regole e adottare le necessarie distanze di sicurezza. In tutto questo la Liguria nelle prossime ore potrebbe anche diventare zona rossa. Al momento è anche impossibile ipotizzare una data alternativa per Sanremo 2021, anche perché nessuno sa come evolverà la situazione Covid-19 anche se si parla del mese di aprile. Al momento nessuna decisione ufficiale. Lo stesso Amadeus, conduttore del programma, infatti, ha detto qualche settimana fa: “A gennaio capiremo in che condizioni siamo e quindi potremo valutare e prendere una decisione definitiva” . “Oggi sto pensando a fare Sanremo in totale sicurezza, poi capiremo come si svilupperanno le cose. Ribadisco che deve essere un festival della rinascita e della positività e non dimesso”. Quindi festival con il pubblico.