fbpx

Coronavirus: Campania e Toscana diventano “zona rossa”, 9 Regioni passano al livello arancione

Gettyimages / GEMINI PRO STUDIO

E’ stata pubblicata la bozza del report dell’Istituto superiore di sanità (Iss)-ministero della Salute con il monitoraggio della cabina di regia sull’epidemia di Covid in Italia della settimana dal 2 all’8 novembre

Campania Toscana diventano zone rosse, mentre altre nove Regioni diventano zona arancione. Il Ministro della Salute Roberto Speranza firmerà in serata la nuova ordinanza che andrà in vigore a partire da domenica 15 novembre. Cambia la mappa dei “colori” di rischio delle Regioni. Solo LazioMoliseVeneto, Sardegna e Provincia di Trento rimangono gialle, con una classificazione complessiva di rischio ‘moderata’. È quanto si legge nella bozza del report dell’Istituto superiore di sanità (Iss)-ministero della Salute con il monitoraggio della cabina di regia sull’epidemia di Covid in Italia della settimana dal 2 all’8 novembre, con aggiornamenti all’11 novembre.

Resta “necessaria una drastica riduzione delle interazioni fisiche tra le persone, in modo da alleggerire la pressione sui servizi sanitari. È fondamentale che la popolazione eviti tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie e di rimanere a casa il più possibile”. È la raccomandazione ribadita nella bozza del report settimanale.

Coronavirus, Conte: “oggi aggiornamento dei dati sulla curva, vedremo quali regioni cambieranno. Confido che Rt si abbassi” [VIDEO]

“Si ricorda – evidenzia il report – che è obbligatorio adottare comportamenti individuali rigorosi e rispettare le misure igienico-sanitarie predisposte relative a distanziamento e uso corretto delle mascherine. Si ribadisce la necessità di rispettare le misure raccomandate dalle autorità sanitarie, compresi i provvedimenti quarantenari dei contatti stretti dei casi accertati e di isolamento dei casi stessi”. Nessuna novità dunque né per la Calabria e né per la Sicilia, che restano rispettivamente in zona rossa e zona arancione.