fbpx

Condizioni Maradona – Diego dimesso dall’ospedale, l’avvocato: “altro che operazione di routine, è vivo per miracolo”

Condizioni Maradona, il fuoriclasse argentino è stato dimesso nella notte dall’ospedale Olivos: proseguirà la riabilitazione a casa

Condizioni Maradona, Diego dimesso dall’ospedale – Nella notte italiana di ieri, Diego Armando Maradona è stato finalmente dimesso dalla clinica Olivos di Buenos Aires. Il fuoriclasse argentino era stato ricoverato poco più di una settimana fa a causa di un edema subdurale al cervello che ha reso necessario un importante intervento chirurgico. Il medico personale di Maradona, Leopoldo Luque, ha pubblicato sul proprio profilo Instagram un’immagine insieme a un Diego sorridente nonostante una vistosa benda sulla testa, rassicurado sullo stato di salute del fenomeno argentino: “Diego Maradona è stato autorizzato a lasciare la struttura, sarà dimesso a breve. Diego è incredibile, ma dobbiamo continuare a lavorare su di lui. Troveremo un posto adatto alla sua convalescenza“.

Condizioni Maradona, Diego dimesso dall’ospedale – L’avvocato-manager di Maradona, Matias Morla, ha dichiarato: “quella a cui è stato sottoposto Diego non è stata affatto un’operazione di routine, per me è un miracolo che sia vivo. Credo che Diego abbia vissuto il momento più duro della sua vita. Per fortuna  la settimana scorsa questo pericolo è passato perchè l’intervento del dottor Luque è stato tempestivo. Diego è una roccia e ora credo che oggi verrà dimesso, ma non so a che ora. Con lui ho parlato e so che ha tanta voglia di tirarsi fuori dai problemi personali che ha. Intanto bisogna che ci sia una riunione con i suoi familiari e con i medici che si occupano di lui. Con attorno i dottori e la sua famiglia, Diego tornerà felice come dovrebbe essere. Insieme dovremo fargli ritrovare amore e serenità“.