fbpx

Champions League – Il talento del Real Madrid fa la differenza, Inter ko 3-2 dopo la rimonta: il girone si complica

Foto Getty / d,vela

L’Inter rimonta un doppio svantaggio, poi crolla a 10 minuti dalla fine: il Real Madrid ottiene 3 punti importanti in vista della seconda sfida a fine mese, il girone dei nerazzurri si complica

Champions League, Real Madrid-Inter 3-2: il racconto della partita – Dopo due pareggi contro Mönchengladbach e Shakhtar Donetsk, l’Inter era chiamata a fare risultato sul campo potenzialmente più complicato del girone, il Bernabeu di Madrid. Se è vero che il Real Madrid non sta attraversando il miglior momento della loro straordinaria storia sportiva, è anche vero che il talento nella capitale spagnola non manca di certo. E l’Inter se n’è accorta presto. Nei primi 33 minuti subito due reti dei calciatori più rappresentativi della squadra, Karim Benzema e Sergio Ramos, una mazzata psicologica per i nerazzurri che non crollano solo grazie al gol di Lautaro Martinez sul finire del primo tempo.

Champions League, Real Madrid-Inter 3-2: il racconto della partita – L’Inter accusa il colpo, ma resta aggrappata alla partita fino a trovare la rete del 2-2 con Ivan Perisic a poco più di 20 minuti dalla fine. La rimonta però dura poco. Il nuovo entrato Rodrygo firma all’80’ la rete del 3-2 che spegne le speranze dei nerazzurri di portare a casa un importantissimo punto in trasferta in vista della seconda gara, a San Siro, del 25 novembre. Il Real Madrid trova la prima vittoria stagionale in Champions e sale a quota 4 punti, due in più dell’Inter che resta clamorosamente sul fondo di un girone che, al netto dei due punti in tasca, diventa complicatissimo. La ‘rivincita’ contro il Real Madrid rischia già di essere una gara da dentro o fuori.

Champions League, Girone B:

1) Borussia Mönchengladbach 5
2) Shakthar Donetsk 4
3) Real Madrid 4
4) Inter 2

Risultati Champions League, 3ª giornata – Tris Porto e City, le tedesche si divertono: le classifiche e i marcatori