fbpx

Cgil Reggio-Locri e Sunia-Calabria: “Formazione per tutelare i diritti nell’emergenza pandemica. Rafforzata presenza legali esperti in tematiche abitative”

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggio Calabria: anche quest’anno, malgrado le difficoltà determinate dalla pandemia e in via telematica per rispettare le prescrizioni, si è tenuto il tradizionale convegno nazionale formativo, targato Sunia-Cgil, rivolto a legali, dirigenti sindacali, operatori e tecnici

Anche quest’anno, malgrado le difficoltà determinate dalla pandemia e in via telematica per rispettare le prescrizioni, si è tenuto il tradizionale convegno nazionale formativo, targato Sunia-Cgil, rivolto a legali, dirigenti sindacali, operatori e tecnici. L’appuntamento, giunto alla 7^ edizione, introdotto da Stefano Chiappelli e Aldo Rossi, Segretario Generale e Responsabile Ufficio Legislativo del Sunia-Cgil nazionale, è stato articolato in quattro sessioni monotematiche, strettamente connesse all’emergenza Covid-19, incentrate sulle normative giurisprudenziali, di contrattazione e negoziazione sindacale per i contratti di locazione. Folta la presenza del Sunia-Cgil Calabria, reduce dalla partecipazione ad un altro seminario nazionale di formazione riguardante il “Decreto Rilancio” e il “Superbonus 110%”, per la detrazione delle spese per l’efficienza energetica, gli interventi antisismici, l’installazione di impianti fotovoltaici e delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici. “La Cgil di Reggio Calabria-Locri ha aderito con i propri legali, dirigenti sindacali, operatori e tecnici perché la formazione – ha dichiarato il Segretario Gregorio Pititto – oltre a rappresentare un processo organizzativo di apprendimento e sviluppo per le risorse umane, ha come finalità quella di favorire la circolazione efficace e costruttiva delle informazioni”. “Facilitare la partecipazione ai momenti formativi – ha proseguito Pititto – rappresenta per noi un investimento per rendere sempre più efficace il funzionamento dell’organizzazione”. “Gli appuntamenti con la formazione sono essenziali – ha dichiarato Francesco Alì, delegato Politiche abitative Cgil Calabria – per consentire alle articolazioni territoriali della Cgil regionale di dare risposte alle numerose richieste di assistenza su tematiche complesse ed attuali che riguardano i diritti delle persone”. “L’iniziativa – ha concluso Alì -assume particolare rilievo in quest’anno difficile che vede l’organizzazione impegnata, oltre che nelle attività di sempre, a seguire le complesse istanze che derivano dall’emergenza sanitaria. In quest’ottica, abbiamo rafforzato, attraverso una nuova convenzione, i servizi offerti dalle nostre strutture con la presenza di giovani legali esperti in tematiche abitative a disposizione degli iscritti che avranno bisogno di aggiungere assistenza legale a quella sindacale. Chi vorrà, potrà prenotare un appuntamento per una consulenza scrivendo all’indirizzo di posta elettronica suniacalabria@gmail.com ”.