fbpx

Catanzaro: il Team del giovane Paolo Le Piane vince la 4ª edizione della SSE Challenge all’Università di Firenze

Premiata l’idea di un’applicazione rivolta ai non vedenti

Grande riconoscimento ottenuto dal giovane studente Paolo Le Piane, originario di Catanzaro, che ha vinto la 4ª edizione della SSE Challenge. Questa è una competizione tra laureandi magistrali di Ingegneria dell’Università di Firenze, la quale valorizza l’impegno di coloro che, individualmente oppure in team, durante lo svolgimento di attività didattiche previste dal percorso di studi (incluse le attività di laboratorio), abbiano elaborato e presentato al rispettivo docente un progetto che, per elementi di trasformazione tecnologica, innovazione e potenzialità di sviluppo industriale, ricade nell’ambito della cosiddetta “Industria 4.0”. La sfida, quest’anno tenutasi a distanza, ha visto premiati due progetti, uno di questi, è stato appunto quello di Paolo Le Piane e del collega Lorenzo Macchiarini, entrambi del corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica.

Come si legge nel comunicato “Il Team, ha messo a punto una innovativa applicazione per smartphone in grado di identificare e “leggere” eventuale testo presente su prodotti, privo della corrispondente scrittura tattile in braille. Un’applicazione certamente molto importante e utile che apre  una finestra sul futuro e che aiuta i non vedenti   che,  quando fanno acquisti,  possono avere le informazioni necessarie del prodotto. Il montepremi è stato di 3mila €uro oltre alla possibilità di n tirocinio curriculare, da svolgersi all’interno dell’organizzazione SSE SpA. L’iniziativa è ideata e sostenuta da SSE S.p.A., con il contributo di un finanziatore privato (Famiglia Angiolini) ed è organizzata e coordinata dal Polo Universitario Città di Prato (PIN), in collaborazione con la Scuola di Ingegneria e con il Career Service dell’Università di Firenze.Alla cerimonia sono intervenuti la Presidente del PIN Daniela Toccafondi, il Sindaco di Prato Matteo Biffoni, il Presidente della Scuola di Ingegneria UniFi Alessandro Fantechi e il Vice-Presidente&CEO della SSE Michelangelo Guarducci. Della commissione hanno fatto parte i docenti della Scuola di Ingegneria Fabrizio Argenti, Michele Basso, Carlo Carcasci, Lorenzo Capineri, Simone Marinai, insieme ai rappresentanti di SSE S.p.A. Ancora una volta i nostri studenti fanno onore alla Calabria”.