fbpx

Calabria ‘zona rossa’ – Dura protesta a Cosenza contro il nuovo DPCM: “noi la crisi non la paghiamo!” [GALLERY]

/

Calabria ‘zona rossa’, i cittadini di Cosenza scendono in piazza contro il nuovo DPCM: protesta pacifica, ma dura, contro la decisione del governo

Protesta Cosenza zona rossa: i cittadini contro il nuovo DPCM – La decisione di etichettare come ‘zona rossa’ la Calabria ha indignato molti cittadini calabresi che, nella giornata odierna, hanno deciso di scendere in piazza in diverse città della Regione per manifestare il proprio dissenso verso il nuovo DPCM varato dal governo che, di fatto, pone in regime di lockdown la regione. Sulla scia di quanto sta accadendo a Reggio Calabria, anche a Cosenza i cittadini sono scesi in piazza, partendo da Piazza Kennedy, per un corteo di manifestazione pacifico, ma dai toni duri, contro il governo. “Noi la crisi non la paghiamo” uno degli slogan più gettonati. Il corteo, organizzato da commercianti ed esponenti dei centri sociali, ha minacciato di bloccare il traffico dell’autostrada A2 del Mediterraneo.