fbpx

Fake news sulla caccia in Calabria: “attività venatoria resta sospesa”

Fake news sulla caccia: “non esiste alcuna ordinanza che autorizzi la ripresa dell’attività venatoria in Calabria”

“Non esiste alcuna ordinanza che autorizzi la ripresa dell’attività venatoria in Calabria”. È quanto precisa la Presidenza della Giunta regionale della Calabria. “In queste ore – si aggiunge – sui social e sulle piattaforme di messaggistica istantanee sta circolando una finta ordinanza del presidente della Regione Calabria in merito a una ripresa dell’attività venatoria per l’anno 2020/2021 anche nelle zone rosse come la Calabria. Niente di più falso: se ne conferma, invece, la sospensione. Il caso sarà segnalato alle autorità competenti al fine di individuare gli autori di questa pericolosa fake news che rischia di creare confusione e di arrecare danni a incolpevoli cacciatori che dovessero, malauguratamente, considerare autentica un’ordinanza fasulla. Si ribadisce, perciò, che non esiste alcun nuovo provvedimento del presidente della Regione che autorizzi la ripresa delle attività venatorie”.