fbpx

Basket, JustMary Messina: acquistato il classe 2002 Moussa Diakite

Moussa Diakite - JustMary Messina

Con una nota ufficiale, la JustMary Messina comunica l’acquisizione a titolo definitivo dell’atleta classe 2002 Moussa Diakite

La JustMary Messina acquisisce a titolo definitivo l’atleta Moussa Diakite. Il 2002 maliano convocato in U18 per Afrobasket 2020. La JustMary Messina rende noto, nell’ambito della programmazione del proprio futuro, di aver acquisito a titolo definitivo i diritti alle prestazioni sportive dell’atleta Moussa Diakite.

Il giocatore classe 2002 ha subito impressionato per doti tecniche e caratteriali e la società ha deciso di investire sul giovane prospetto maliano. Diakite, dopo le esperienze nella nazionale Under 17, è stato convocato in Under 18 dalla federazione del Mali per la preparazione ad AfroBasket, il torneo africano di pallacanestro la cui fase finale si svolgerà al Il Cairo in Egitto dal 1 al 10 dicembre 2020. Gli allenamenti della nazionale si svolgeranno a Bamako, capitale del Mali, dal 19 al 28 novembre.

Soddisfazione per il riconoscimento è stata espressa dalla dirigenza peloritana che sta valutando l’evolversi della situazione relativa al Covid, conscia che la possibile chiusura delle frontiere renderebbe complicato un futuro rientro in Italia dell’atleta che in caso di risposta alla convocazione dovrebbe attraversare diversi paesi attraverso scali aeroportuali.

“Penso che sia l’inizio di qualcosa di grande – ha dichiarato Diakite in relazione alla sua acquisizione da parte della JustMary Messina – era un’opportunità da non perdere quindi l’ho colta. A Messina posso realizzare i miei sogni relativi al basket messinese perché sono a contatto con uno staff laborioso e ambizioso, mi vedo proiettato a crescere con loro in futuro. Sono molto felice di questa convocazione da parte del mio paese per AfroBasket 2020 in Egitto, se presente, rappresenterò i colori della bandiera del Mali e anche di Messina. Questo contributo è il minimo che potrei fare per contribuire allo sviluppo dal mio paese, tornerò campione!”