fbpx

Ue: M5S, ‘riforma Pac compromesso a ribasso, danneggia nostri agricoltori’ (2)

(Adnkronos) – “Ci siamo opposti – proseguono ancora gli europarlamentari M5S – a compromessi che impedivano ai singoli stati membri di introdurre una condizionalità ambientale più ambiziosa per i sussidi Pac, ponendo al contempo un tetto ai finanziamenti di natura ambientale e agli eco-schemi, relegando cosí le misure autenticamente green a mero contorno. Abbiamo, inoltre, condotto una dura battaglia per chiudere definitivamente i rubinetti dei finanziamenti pubblici agli allevamenti intensivi, opponendoci a compromessi che mantenevano una porta aperta a questa possibilità”.
“La riforma della Pac, avrebbe potuto essere un momento decisivo per accompagnare il settore agricolo verso una riconversione ecologica più che mai necessaria, fermare qualsiasi finanziamento pubblico agli allevamenti intensivi e cambiare una logica di allocazione dei sussidi che favorisce le grandi aziende, contribuendo alla decimazione dei piccoli agricoltori in Europa. E invece le cose sono andate diversamente. Abbiamo perso un’occasione importante per fare della Politica Agricola Comune uno strumento della transizione ecologica e ci rammarichiamo che il parlamento europeo abbia contribuito a questo risultato”.