fbpx

Suicidio calciatore Manchester City, la depressione si porta via un giovane talento: anhce la Roma piange sui social

Suicidio calciatore Manchester City, il giovane Jeremy Wisten si arrende alla depressione: tanti i messaggi di dolore sui social, fra i quali anche quello della Roma

Pochi giorni fa la notizia della scomparsa di un giovane calciatore britannico, probabilmente suicidatosi in seguito ad una forma di depressione dovuta al lockdown e al Coronavirus. Nelle ultime ore un’altra morte improvvisa, comunicata attraverso Twitter dal Manchester City: si è suicidato Jeremy Wisten, ex calciatore dell’Academy, aveva solo 17 anni. “La famiglia del Manchester City family annuncia tristemente di aver ricevuto notizia del decesso dell’ex calciatore del club Jeremy Wisten. Mandiamo le nostre più profonde condoglianze alla sua famiglia e ai suoi amici. I nostri pensieri sono con voi in questo momento difficile”. Tanti i messaggi di solidarietà e cordoglio arrivati attraverso i social, fra i quali c’è anche quello della Roma, molto colpita dalla notizia: giocatori giovani, ex calciatori, tifosi… La depressione può colpire chiunque, bisogna stare attenti a chi ci circonda. Riposa in pace, Jeremy”.