fbpx

Scuola: bozza ordinanza Lombardia, ‘secondarie didattica a distanza e ingressi scaglionati’

Milano, 21 ott. (Adnkronos) – Le scuole secondarie di secondo grado e le istituzioni formative professionali secondarie di secondo grado “devono realizzare le proprie attività in modo da assicurare il pieno svolgimento mediante la didattica digitale integrata delle lezioni”. Agli altri istituti, invece, secondo la bozza a cui sta lavorando Regione Lombardia, “è raccomandato di realizzare le condizioni tecnico-organizzative nel più breve tempo possibile, per lo svolgimento della Ddi (didattica digitale integrata)”.
Le attività di laboratorio, invece, secondo quanto si apprende, “continuano a essere svolte in presenza”, mentre le attività di tirocinio esterno “concorrono alla didattica a distanza”. Viene raccomandato ai dirigenti degli istituti scolastici di “organizzare e differenziare gli ingressi a scuola”. In Regione, dopo l’ordinanza firmata dal ministro Roberto Speranza, si sta ancora lavorando – dopo le diverse osservazioni delle parti interessate – sulle singole misure per arginare la diffusione del coronavirus.