fbpx

Regione Calabria, morta il Governatore Jole Santelli

Regione Calabria: morta a Cosenza la presidente Jole Santelli, aveva 51 anni

È morta nella sua abitazione di Cosenza la presidente della Regione Calabria Jole Santelli. Santelli aveva 51 anni e lottava da tempo contro un cancro. Le sue condizioni di salute si erano aggravate negli ultimi giorni. Jole Santelli era la prima donna presidente della Regione Calabria, ed era stata proclamata il 15 febbraio 2020 dopo la vincita delle elezioni il 26 gennaio scorso con il 55,3% delle preferenze contro Filippo Callipo del Pd (30,2%). Adesso, in base al comma 6 dell’Articolo 33, per la Regione Calabria si procederà a nuove elezioni. Proprio ieri aveva avuto incontri politici a Cosenza.

La Santelli, di Forza Italia, prima di diventare presidente della Regione, e’ stata deputata. La prima elezione alla Camera nel 2001. Nella sua carriera politica e’ stata sottosegretaria al ministero della giustizia dal 2001 al 2006 nei governi Berlusconi II e III, nonche’ sottosegretaria al Ministero del lavoro e delle politiche sociali da maggio a dicembre 2013 nel Governo Letta. Laureata all’Universita’ La Sapienza di Roma, era iscritta a Forza Italia dal 1994. E’ stata la sorella, stamani, a scoprire che Jole Santelli era morta.

Jole Santelli, le sue parole sulla malattia

Non ho mai nascosto la mia malattia, qui tutti sanno, non voglio neanche che essa mi perseguiti. Io sono in cura presso il reparto di oncologia di Paola. Sorpreso, vero? Da noi ci sono medici eccellenti. Le eccellenze in un mare di incompetenza, clientelismo, ignavia annegano come sassolini nello stagno. Lo so, tante cose non vanno. E io proverò a cambiare”. E’ quanto affermava, Jole Santelli, candidata alla Presidenza della Regione Calabria per il Centro/Destra, in un’intervista al Fatto Quotidiano il 12 gennaio durante la campagna elettorale per le Regionali Calabresi. “Quando una persona subisce un attacco violento alla propria vita – proseguiva – quando il dolore fisico si fa radicale e incomprimibile, allora quella persona ha due strade: deprimersi e farsi portare via dalla corrente, scegliere che il destino scelga per lei. Oppure attivarsi, concentrarsi e soprattutto ribellarsi. Quando Silvio Berlusconi – sottolineava- mi offre la candidatura ringrazio felice, ma chiedo due minuti prima di accettare. Chiudo la telefonata e formo il numero del mio oncologo: posso candidarmi? Posso onorare il mandato quinquennale? Il medico risponde: non solo puoi candidarti ma mi auguro che io possa essere il tuo consulente negli anni della presidenza”. “La malattia – aggiungeva – ti dà dolori ma ti fa un grande regalo: ti fa conoscere la libertà, ti aiuta a non avere paura di niente, a non rispettare più le convenienze. La malattia, oltre alla disgrazia, mi ha dato la fortuna di non avere paura della libertà, di essere libera e di sentirmi tale. E non ho paura del coraggio che serve perchè quello l’ho dovuto conoscere così bene che è diventato un amico fraterno”, concludeva Santelli.

Il presidente Tallini ricorda Jole Santelli

“Un destino crudele ha fermato per sempre il coraggio, la passione e il sorriso di Jole Santelli, la prima donna nella storia chiamata a governare la Calabria. Voleva essere – questo il ricordo del presidente del Consiglio regionale della Calabria, Domenico Tallini-, il sole di questa terra che amava smisuratamente, al punto da sfidare anche le avversità più dure. Jole non sarà una meteora, il suo nome, resterà scolpito nella storia recente della nostra regione come esempio di donna coraggiosa e lungimirante che sognava una Calabria dai mille colori. Ciao Jole”.

Morte Jole Santelli, il sindaco di Cosenza: “sono addolorato, amici da una vita”

La governatrice della Calabria Jole Santelli è morta questa notte. Sono addolorato, eravamo amici da una vita”. Lo dice all’Adnkronos il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto. ”Iole Santelli è stata il mio vicesindaco, mi è stata sempre vicina, una donna di una forza incredibile, non ho parole”, ha aggiunto.

Morte Santelli, Spirlì: “dolore immenso, porteremo avanti il suo progetto politico”

“Con Jole perdo un’amica fraterna, una parte della mia famiglia, una meravigliosa complice di tanti progetti, di tanti sogni per questa nostra Calabria. Sogni che condividevamo fin dal primo giorno della nostra amicizia. Perdo il presidente della Regione che ho sempre desiderato. Perdo una parte di me. Con Jole dico addio a una parte del mio entusiasmo, perché con lei abbiamo imparato a condividere tutto, come buoni fratelli, a volte litigando un po’, ma il più delle volte sorridendo. Era una donna ironica, curiosa, simpatica, eccentrica, artistica, fantasiosa, lungimirante. La Calabria perde un grande governatore“. Così il vicepresidente della Regione Calabria, Nino Spirlì. “Mi auguro che, oggi – continua –, tutti i calabresi siano uniti in questo immenso dolore. È morta una guerriera, una politica che ha fatto della tutela dei diritti delle donne una bandiera e che non si è mai piegata a strapoteri di alcun genere. Noi, per quanto nelle nostre possibilità, lavoreremo senza sosta per portare a termine il progetto politico di Jole. Non sarà facile, senza di lei. Non saranno giorni semplici quelli che ci vengono incontro, ma faremo di tutto per non disperdere il suo patrimonio umano, politico e amministrativo”.

Il cordoglio dei Segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Calabria per la scomparsa della Presidente della Giunta regionale, Jole Santelli

“Esprimiamo il nostro cordoglio – dichiarano in una nota i Segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Calabria Angelo Sposato, Tonino Russo e Santo Biondoper la scomparsa della Presidente della Giunta regionale Jole Santelli, donna dinamica e appassionata all’esperienza politica che da diversi anni la vedeva protagonista. La ricordiamo oggi soprattutto per la scelta di impegnarsi in modo prioritario per la sua terra, la Calabria, terra difficile e complicata. Ai suoi familiari e alle persone che le erano vicine porgiamo, a nome delle nostre organizzazioni sindacali, le più sentite condoglianze”.

Morte Jole Santelli, Provenzano: “donna forte e coraggiosa che mancherà”

Cordoglio “per la prematura scomparsa di Jole Santelli, presidente della Regione Calabria“, viene espresso da Peppe Provenzano. “Sono stati mesi di leale collaborazione istituzionale, pur nella diversita’ di idee politiche. Una donna forte e generosa. Manchera‘”, aggiunge, sempre su Twitter, il ministro per il Sud e la Coesione territoriale.

Morte Jole Santelli, Renzi: “ci lascia una grande combattente”

Un pensiero commosso in memoria della Presidente Jole Santelli, una donna che ha dimostrato di esser una grande combattente. Le mie condoglianze piu’ sentite alla famiglia, agli amici ed ai suoi colleghi di Forza Italia“. Lo scrive su twitter il leader di Iv Matteo Renzi.

Morte Jole Santelli, Mollicone (FdI): “grande donna e politica”

Profondo cordoglio per la morte di Jole Santelli, una grande donna e una grande politica che ha interpretato le istanze piu’ profonde della sua terra“, dice il deputato FdI Federico Mollicone.

Morte Jole Santelli, Carfagna: “collega e amica che manchera’ a tutti”

Sono vicina alla famiglia di Jole Santelli, una collega, un’amica, prematuramente scomparsa questa notte. Quello per la sua perdita e’ un dolore che ci accomuna tutti. La dedizione, il coraggio, l’amore per la sua terra, l’avevano portata ad essere la prima donna presidente della Regione Calabria. Manchera’ ai suoi cari, manchera’ a tutti noi, ma soprattutto manchera’ a tutti i calabresi. Addio Jole“. Lo dichiara Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia.

Morte Santelli, Giorgia: “ci lascia un’amica, una donna coraggiosa e un politico orgoglioso delle sue idee”

“Siamo sconvolti dalla notizia della scomparsa improvvisa del presidente della Regione Calabria, Jole Santelli. Ci lascia un’amica, una donna coraggiosa, un politico fiero e orgoglioso delle sue idee, che ha combattuto tutta la vita per la sua terra e per offrire una occasione di riscatto alla Calabria. Da parte mia e di tutta Fratelli d’Italia voglio esprimere il più profondo cordoglio e vicinanza alla sua famiglia e ai suoi cari. Addio Jole, ci mancherai”. A dichiararlo il leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Morte Jole Santelli, Morani: “non ci posso credere, un grande dolore davvero”

La notizia della morte di Jole e’ terribile. Non ci posso credere. Un grande dolore davvero“. Lo scrive su twitter Alessia Morani, sottosegretaria al Mise.

Morte Jole Santelli, Sileri: “non si è tirata indietro mai un attimo”

santelliProfondo cordoglio” per la morte della governatrice della Calabria, Iole Santelli, viene espressa da Pierpaolo Sileri.Una donna forte, che non si e’ tirata indietro neanche un attimo nonostante la malattia“, aggiunge il vice ministro M5s alla Salute che si dice anche “vicino alla famiglia“.

Morte Jole Santelli, Bernini commossa in tv: “è morta una donna coraggiosa”

Jole Santelli è stata una donna coraggiosa che abbiamo avuto l’onore e la fortuna di avere sempre accanto. Una donna di una forza straordinaria che ha dovuto alla fine arrendersi a una malattia che aveva sconfitto più volte“. La presidente dei senatori di Fi Anna Maria Bernini apprende in diretta tv ad Agorà sui Raitre della morte della presidente della regione Calabria Jole Santelli, sua compagna di partito, visibilmente stravolta e trattenendo a fatica le lacrime. “La sua battaglia contro una malattia che la affliggeva da tempo – ha detto Bernini – è stata una cosa straordinaria ed esemplare. E’ riuscita a sconfiggerla più volte ed è stata lei a trasformarsi in perno rassicurante della sua famiglia quando la brutta notizia la ha raggiunta. E’ stata lei e solo lei ha decidere di affrontare la campagna elettorale vincente per guidare la regione Calabria anche quando i medici la sconsigliavano per non disperdere energie e e forze. La sua risposta è stata chiara e determinata: ‘Sono cresciuta nella malattia e con la malattia. La malattia mi ha reso più forte e ho la forza per combattere anche questa sfida’“.

Morte Jole Santelli, De Micheli: “era una donna forte che ha affrontato un calvario”

Sono sconvolta dalla notizia della morte di Jole Santelli. E’ stata mia avversaria politica da sempre, ma è una donna forte che ha affrontato un calvario importante. Sono vicina alla famiglia“. E’ quanto ha detto Paola De Micheli, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, al webinar ‘Muoversi nel futuro’, commentando la scomparsa della presidente della Regione Calabria Jole Santelli.

Scomparsa Jole Santelli, Zingaretti: “donna tenace e appassionata, ha combattuto a lungo”

“La scomparsa di Jole Santelli ci ha colpito e addolorato. Era una donna tenace e appassionata, che ha combattuto a lungo. Alla sua famiglia e alla comunità che rappresentava, a tutti i suoi concittadini, vanno il nostro pensiero e la vicinanza dei Democratici”. Così sui social il segretario del Pd Nicola Zingaretti.

Il cordoglio del M5S Calabria per la scomparsa di Jole Santelli

“L’improvvisa scomparsa di Jole Santelli è una notizia tragica che ci lascia sgomenti. Come Movimento 5 Stelle calabrese – c’è scritto in una nota- esprimiamo il nostro cordoglio e ci stringiamo, con affetto e commozione, intorno alla sua famiglia e a tutte le persone a lei care. Oggi è una giornata di grande dolore per tutta la Calabria”.

Morte Santelli, Casanova: “Profonda tristezza, donna forte e determinata”

“È con profonda tristezza che aSantellipprendo della morte di Jole Santelli , presidente della Regione Calabria. Donna forte, della quale ho imparato ad apprezzarne determinazione e impegno, ha lottato fino alla fine. La terra ti sia lieve, cara Jole. Condoglianze alla famiglia e un abbraccio alla Calabria tutta”. Così su Facebook l’europarlamentare della Lega eletto al Sud Massimo Casanova alla notizia del lutto che ha colpito tutta la Regione.

Morte Santelli, il cordoglio di Gigi Fedele (Udc): “La Regione perde una grande donna, dolce e gentile”

“La Regione perde una grande donna, dolce e gentile, una vera “guerriera” che, sino al’ultimo, ha dedicato la sua vita per la sua amata Calabria. La prematura scomparsa della Governatrice Jole Santelli lascia un vuoto incolmabile in chi ha avuto il piacere e l’onore di conoscerla, di lavorare al suo fianco, di sostenere le battaglie per il Sud, quel Sud che lei amava tanto”. Così il vice coordinatore regionale dell’Udc Gigi Fedele ricorda l’amica deceduta nelle scorse ore. “Ho appreso con profonda tristezza la tragica notizia che colpisce la Calabria, il Paese intero e non possiamo che stringerci al dolore della famiglia Santelli – continua Fedele – Jole era una mia carissima amica, abbiamo trascorso tanti anni nello stesso partito e lottato insieme per il bene della comunità. Seppur provata nella sua malattia, Jole non ha mai smesso di onorare l’impegno preso con i calabresi per dare un volto nuovo alla sua Regione. Rivolgo alla famiglia, agli amici e a tutte le persone che hanno collaborato con lei nel corso degli anni, le mie profonde e sincere condoglianze. Con la sua scomparsa, perdiamo una donna che, con tenacia e passione, ha contribuito a tenere in alto il nome della Calabria e che, nonostante la vita non sia stata clemente con lei, sempre con dedizione e amore, non si è arresa sino alla fine”.

Morte Santelli, Graziano: “donna delle istituzioni, cordoglio di tutto il Pd”

“A nome mio e di tutta la comunità del Partito democratico della Calabria esprimo il più sentito cordoglio ai familiari di Jole Santelli”. Lo dichiara il commissario regionale del Partito democratico della Calabria Stefano Graziano: “Rendiamo omaggio a una donna delle istituzioni, che  nonostante combattesse da tempo contro il male del secolo aveva scelto di continuare a lavorare per i suoi concittadini e per la sua regione. Che la terra le sia lieve”.

Morte Santelli, Abate (M5S): “profondamente addolorata, vicino alla famiglia”

“È con profonda tristezza che apprendo della scomparsa della Presidente della Regione Calabria Jole Santelli. Con lei, al di là delle posizioni politiche che spesso ci hanno trovato divise, c’è stato un rapporto istituzionale e di collaborazione. Esprimo a tutta la sua famiglia i sentimenti del mio più profondo cordoglio e le mie più sincere condoglianze“. Così in una nota la parlamentare M5S Rosa Silvana Abate, Capogruppo in Commissione “Questioni Regionali”.

Italia Viva: “esprimiamo profondo cordoglio per l’improvvisa scomparsa della Presidente della Regione Calabria, Jole Santelli”

“Esprimiamo profondo cordoglio per l’improvvisa scomparsa della Presidente della Regione Calabria, on. Jole Santelli. Nel ricordare l’impegno pluridecennale al servizio del Paese e della Calabria, condotto con immensa forza, energia e passione politica, porgiamo le nostre sentite condoglianze alla famiglia, agli amici e a tutti coloro che Le erano vicini”. E’ quanto afferma in una nota Italia Viva Reggio Calabria.

Morte Santelli, Orrico: “enormemente dispiaciuta per questa perdita, una notizia che non avremmo mai voluto apprendere”

“Jole Santelli, presidente della Regione Calabria, se n’è andata questa notte. Sono enormemente dispiaciuta per questa perdita, una notizia che non avremmo mai voluto apprendere”. Lo scrive in un post su Facebook il sottosegretario di Stato ai Beni e alle attività culturali Anna Laura Orrico. “Rivestire un ruolo istituzionale così alto – dice Orrico- a latitudini particolarmente difficili come quelle della nostra terra non è una cosa semplice. Soprattutto se sei donna, soprattutto se sei la prima donna a farlo. Per questo ho sempre ammirato, e rispettato, il suo coraggio nell’affrontare le difficoltà di un incarico probante, e sfiancante, nonostante le condizioni di salute non fossero delle migliori. Ora è il momento del silenzio che si deve al grave lutto. Il mio pensiero – conclude l’unico esponente calabrese di governo- corre ai familiari ed agli affetti di Jole Santelli. I calabresi, in questa triste occasione tutti uniti, vi sono vicini”.

Lega Calabria: “Addio Jole, l’Italia piange il primo presidente donna del Sud”

“È un momento di forte dolore e sconforto per tutto noi, per il nostro partito, per la Calabria e l’Italia intera. Siamo onorati di aver sostenuto la prima presidente donna del Sud, e non dimenticheremo il suo impegno e sacrificio. Addio Jole, è stato un onore. Ci mancherai”. Questa la nota della Lega Calabria in merito al decesso prematuro della presidente Jole Santelli.

Morta Santelli, Dieni: “esprimo il più profondo cordoglio per la scomparsa della presidente della Regione Calabria”

“Esprimo il più profondo cordoglio per la scomparsa della presidente della Regione Calabria Jole Santelli. La sua morte è una notizia che lascia sgomenti e increduli. È stata una donna forte e coraggiosa, sempre fedele alle sue idee e dal percorso politico coerente. La Calabria perde una guida autorevole. Sono vicina alla sua famiglia e a tutti coloro che le volevano bene e la stimavano”Così la deputata del Movimento 5 stelle Federica Dieni.

Morta Santelli, il cordoglio del sindaco di Gerace

“Siamo profondamente addolorati per la prematura scomparsa della Presidente della Regione Calabria Jole Santelli. Oggi la Calabria perde una grande donna ed una personalità politica di primo piano a livello nazionale che ha dedicato il suo impegno e le sue doti umane e professionali per i Calabresi. Che la terra Le sia lieve”. E’ quanto afferma il sindaco di Gerace, Giuseppe Pezzimenti.

Morta Santelli, il cordoglio della Confesercenti Reggio Calabria

“La Calabria ha perso la sua Presidente. Stanotte è mancata Jole Santelli. Al di là delle idee politiche di ognuno e dell’apprezzamento o delle critiche sul suo operato come Governatrice, credo che tutti gli debbano riconoscere l’enorme coraggio dimostrato, la coerenza delle convinzioni che quand’anche “scomode” ha sempre rivendicato e l’amore sincero per la sua terra. Giungano da parte di Confesercenti Reggio Calabria le più sentite e sincere condoglianze alla famiglia“. E’ quanto afferma Claudio Aloisio, Presidente Confesercenti Reggio Calabria.

Klaus Davi: “la morte della presidente della Calabria Jole Santelli è una perdita immensa”

“La morte della presidente della Calabria Jole Santelli è una perdita immensa. Il suo impegno politico ma anche nella società civile per le donne è stato acclarato e continuo in tutti questi lunghissimi anni. Era un politico vero, legato al proprio territorio da un affetto profondissimo, amata dal popolo Calabrese, rispettata e sempre attenta alle esigenze delle donne. Questa morte, apparentemente avvenuta in solitudine, lascia veramente l’amaro in bocca. Colpisce naturalmente in primis i familiari e chi era vicino a Jole ma colpisce anche tutti coloro che stimavano il suo operato e l’apprezzavano, a prescindere dal credo politico. In una terra, la Calabria, dove lo Stato spesso è solo una comparsa, dove imperano le massomafie anche nelle istituzioni facendo il bello e il cattivo tempo, lei era riuscita a portare una luce. Una luce che per esempio si era fatta molto viva durante la gestione magistrale di tutta la vicenda del lockdown. Perdiamo un grandissimo politico e perdiamo una grandissima donna”. Lo ha dichiarato il giornalista e massmediologo Klaus Davi.

Il cordoglio di Nicola Irto per la scomparsa di Jole Santelli

“E’ un momento di profonda commozione e di grande dolore per tutta la Calabria. Siamo tutti sconvolti e provati sul piano umano”. Lo afferma il consigliere regionale calabrese Nicola Irto (Pd) apprendendo della scomparsa della governatrice calabrese. Irto aggiunge: “La presidente Jole Santelli non stava bene ma ha lottato fino all’ultimo, con grandissima dignità e coraggio, contro un destino avverso che ha affrontato a viso aperto. Il suo modo di affrontare la malattia, reagendo e combattendo, è stato un grande esempio. Adesso non ci sono parole. Solo rispetto, silenzio e dolore. Addio Jole, la terra ti sia lieve”.

Morte Santelli, Savaglio: “ha illuminato la Calabria come una cometa”

Oggi la Calabria ha perso una vera leader, una doSantelli-termenna che, passo dopo passo, stava rivoluzionando l’intera regione. Mi piaceva tutto quello che stava facendo, ma proprio tutto. E lo faceva a una velocità vertiginosa, si faceva davvero fatica a starle dietro. È stata come una cometa, che ha illuminato per poco tempo il nostro cielo buio. Ci aveva fatto capire che era lecito sognare, puntare in alto. Invece se n’è andata all’improvviso, proprio come fanno le comete. Era la persona che questa regione aspettava da tempo, una visionaria. E ora siamo orfani, Jole ci ha lasciati soli. È un giorno triste per tutti”. Così l’assessore della Regione Calabria Sandra Savaglio.

Morte Santelli: il cordoglio della Fiamma Tricolore

“A nome della segreteria regionale del Movimento Sociale Fiamma Tricolore esprimo profondo cordoglio per la scomparsa del presidente della regione Calabria Jole Santelli. Una notizia nefasta che coglie oggi la nostra regione in un periodo drammatico sia economicamente che dal punto di vista sanitario. A Lei va il nostro pensiero avendola riconosciuta come donna forte e combattente che nonostante la grave malattia non ha esitato a mettersi al servizio della Calabria e dei suoi cittadini in un periodo drammatico e sfortunato caratterizzato da una pandemia globale. Durante i mesi di chiusura totale abbiamo potuto constatarne le qualità e apprezzare la sua capacità di ascolto delle nostre istanze riguardo alcuni provvedimenti sanitari ed economici da attuare. La Calabria, che aveva promesso di cambiare, perde una guida coraggiosa. Alla famiglia, agli affetti più stretti rivolgiamo le nostre più sentite condoglianze”. E’ quanto afferma Francesco De Leo, Segretario Regionale Movimento Sociale Fiamma Tricolore.

Morte Santelli, il cordoglio del sindaco di Laganadi

“Esprimiamo il più profondo dolore per la scomparsa della Presidente della Giunta Regionale, Jole Santelli”. Lo scrive in una nota il Sindaco del Comune di Laganadi, Michele Spadaro. “L’Amministrazione Comunale di Laganadi e tutta la cittadinanza si stringe, in questo tragico momento, attorno alla famiglia, a tutti i parenti ed agli amici più cari. La sua prematura dipartita, a soli 51 anni, sconvolge e sgomenta una intera regione. Esempio di coraggio e determinazione, Jole ha lottato contro un brutto male che non le ha impedito di affrontare sempre con forza la vita”. “Ci uniamo – conclude – in doveroso silenzio al lutto di tutti i calabresi”.

Il cordoglio dell’Assemblea di “Città degli Ulivi” per la scomparsa della Presidente Jole Santelli

“Oggi ci lascia una donna tenace che, con la sua determinazione, era riuscita ad essere la prima donna a ricoprire la carica di Presidente della Regione Calabria. L’Assemblea dei Sindaci della Piana “Città degli Ulivi” c’è scritto in una nota- si stringe al dolore della famiglia e di tutti i calabresi per la prematura perdita della Governatrice Jole Santelli”.

Calabria, Crinò (capogruppo Cdl) ricorda Iole Santelli

“L’improvvisa e immatura scomparsa della governatrice della Calabria, Jole Santelli, mi rattrista moltissimo e ci lascia tutti senza parole. Provo un immenso dolore, perché Jole Santelli oltre ad essere stata un’ottima persona, è stata anche un’autorevole rappresentante della politica e delle Istituzioni. E lo ha rappresentato fino all’ultimo, al governo regionale calabrese”. Questo il pensiero del capogruppo della Casa delle Libertà, Giacomo Pietro Crinò che aggiunge: “Una donna determinata e passionale, che credeva fortemente nelle sue idee. Una donna che combatteva con forza per le sue convinzioni. Di lei avevo e continuerò a nutrire immensa stima. La scomparsa della Santelli è una perdita grave per tutti, per la Calabria, per gli amici, gli avversari politici, per la famiglia, per tutti quelli che le hanno voluto bene. Il suo impegno, la sua militanza politica, l’esperienza nelle varie Istituzioni, legata allo sviluppo socio-economico della Calabria, saranno ricordati da amici e avversari politici. Jole Santelli ci mancherà molto. Ai familiari il mio cordoglio e la mia vicinanza, assieme a quella del Gruppo che presiedo in seno al Consiglio regionale della Calabria”.

Le condoglianze della Coldiretti Calabria per la scomparsa della presidente Santelli

“La scomparsa improvvisa della Presidente Jole Santelli ci addolora profondamente. Ne abbiamo apprezzato il suo alto senso delle Istituzioni, il suo farsi carico, in un momento difficile, dei problemi della Calabria con il pensiero e lo sguardo rivolto a rilanciarne l’immagine. Alla sua famiglia, agli amici ma anche ai cittadini calabresi, vanno le condoglianze di tutta la Coldiretti Calabria“, è quanto afferma Franco Aceto, Presidente Coldiretti Calabria.

Morte Santelli, Pitaro: “esprimo sentimenti di sincero cordoglio per la morte della Presidente della Regione”

“Esprimo sentimenti di sincero cordoglio per la morte della Presidente della Regione. Mi spiace profondamente. Le parole dinanzi alla morte valgono niente. Ma una cosa voglio dirla, sulla scorta delle interlocuzioni che ho avuto con lei e per averla vista, nonostante la sofferenza che si portava dentro, disponibile all’ascolto, affabile e sorridente: l’on. Jole Santelli ha affrontato la malattia con un coraggio e una tenacia davvero encomiabili. Ha reagito al dolore a testa alta difendendo strenuamente il diritto alla vita”.  E’ quanto afferma il consigliere Regionale Francesco Pitaro.

Morte Santelli, il sindaco di Catanzaro: “gravissima perdita per la Calabria”

Sono sinceramente e profondamente addolorato: la scomparsa di Jole Santelli e’ una gravissima perdita per la Calabria“. Lo ha detto il sindaco di Catanzaro, e presidente della Provincia, Sergio Abramo. “La conoscevo da tempo e da tempo eravamo amici, abbiamo condiviso tante battaglie politiche, per ultime le sfide che aveva messo davanti a noi amministratori l’emergenza coronavirus, affrontata dalla governatrice con un piglio sicuro ed efficacia produttiva”. “Proprio questo suo, purtroppo molto breve, periodo alla guida della Regione – ha aggiunto Abramo -, aveva fatto vedere in tutta evidenza le sue straordinarie capacita’ amministrative, non solo politiche. Seria, competente, incisiva, disponibile al dialogo e al confronto con i territori e i cittadini, Jole Santelli avrebbe continuato a svolgere un ottimo lavoro permettendo alla Calabria di rialzare la testa”. “In questo momento che ha lasciato tutti sgomenti – ha concluso il sindaco e presidente della Provincia – credo di poter rappresentare il sentimento di tutta la citta’ e della provincia di Catanzaro inviando un abbraccio commosso alla famiglia Santelli. Jole ci manchera’, ma manchera’ alla politica calabrese e alla Calabria intera“.

Morte Santelli, Azzolina: “mie sentite condoglianze”

Ho appreso poco azzolina ministro istruzionefa la tragica notizia della morte della presidente della Regione Calabria, Jole Santelli. Alla sua famiglia e ai suoi cari vanno le mie condoglianze“. Lo scrive su twitter la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina.

Morte Santelli, Cuzzupi: “Oltre le parole il dolore immenso”

“Non è possibile trovare le parole per la perdita di Jole Santelli. Un’amica, oltre che una combattente, che lascia un segno indelebile nella vita della Calabria”. Queste le prime parole del Segretario Regionale UGL Calabria, Ornella Cuzzupi, visibilmente provata dalla notizia. “L’esistenza di Jole è stata tutta improntata su un’intelligente caparbietà e sulla volontà di portare avanti idee e progetti, molti dei quali strettamente legati al grande amore per la sua Calabria e per la gente che lei sentiva vicina come pochi altri. Il suo impegno politico è sempre stato sempre caratterizzato dalla necessità, che lei avvertiva come esigenza primaria, di risolvere i problemi delle persone; per questo si è battuta e ha dimostrato sul campo le capacità di cui era dotata. Una scomparsa – continua Cuzzupi con voce rotta – che lascia un vuoto difficile da colmare. Alla famiglia il mio più stretto abbraccio unito a quello dell’intera Confederazione dell’Unione Generale del Lavoro della Calabria e della Confederazione Nazionale espresso, in prima persona, dal Segretario Generale Francesco Paolo Capone, ben sapendo come, oltre le parole c’è solo un grande, immenso dolore”.

Arruzzolo (Fi) ricorda Jole Santelli: “Figura di riferimento della vita politica regionale, si è sempre spesa per la sua terra con entusiasmo e passione”

“Profondamente sconvolto e addolorato dalla prematura scomparsa della presidente della Giunta regionale della Calabria Jole Santelli, esprimo sentimenti di cordoglio e profonda vicinanza ai familiari in questo tristissimo momento”. Così il consigliere regionale Giovanni Arruzzolo (Forza Italia), appresa la notizia della morte dell’on. Jole Santelli. “Tenace e combattiva, Jole Santelli ha affrontato la malattia con grande coraggio e determinazione, le stesse che hanno caratterizzato il suo impegno politico sin dagli esordi. Figura di riferimento della vita politica regionale – sottolinea Arruzzolo – ha ricoperto ruoli prestigiosi anche a livello nazionale. Brillante avvocato ed esponente di primo piano di Forza Italia, fu convinta interprete dei valori del partito azzurro che ha sempre saputo incarnare nel suo agire politico. La ricorderemo anche per l’amore per la sua terra per la quale si è sempre spesa con entusiasmo e passione”.

Morte Santelli, il cordoglio della città di Motta San Giovanni

“È una notizia che addolora tutti noi, ovviamente supera gli steccati ideologici e politici ed unisce tutta la comunità calabrese che oggi perde il suo Presidente in un momento particolarissimo. A nome mio personale e dell’intera Città di Motta San Giovanni esprimo profondo cordoglio e sentite condoglianze alla famiglia del presidente Jole Santelli. D’accordo con il presidente Beniamino Mallamaci, in occasione del Consiglio comunale convocato per domani, osserveremo un minuto di silenzio e raccoglimento”. È quanto dichiara Giovanni Verduci, sindaco della Città di Motta San Giovanni, appresa la notizia della morte dell’on. Jole Santelli Presidente della Regione Calabria.

Morte Santelli, il cordoglio della Giunta regionale

“È stato un soffio, un soffio di entusiasmo, di forza e di amore: di amore per la nostra terra, da difendere da tutto e da tutti. Nella consapevolezza che la Calabria debba finalmente ritrovare l’orgoglio e la capacità di mostrare la sua infinita bellezza. Jole, la nostra cara Jole, credeva profondamente a tutto questo. E adesso è impossibile e straziante dirle addio”. È quanto affermano gli assessori della giunta regionale della Calabria. “Nelle nostre riunioni di giunta – proseguono – non abbiamo mai fatto cenno alla possibilità di un addio così prematuro, così doloroso. I nostri incontri sono sempre stati pieni di vita e di energia. Grazie a Jole e alla sua forza d’animo, affrontavamo tutto con entusiasmo, passione e speranza. Ora, purtroppo, ancora increduli per quanto accaduto, dobbiamo salutarla, con il cuore colmo di dolore. La giunta regionale della Calabria – concludono gli assessori – era una grande famiglia e Jole era la madre di tutti, sempre attenta, sempre giusta e amorevole. Erano tantissimi a volerle bene. Ha lasciato un vuoto incolmabile”. 

Morte Santelli, il cordoglio di Giuseppe Mangialavori

 “Jole Santelli, per tutti, era la parlamentare di lungo corso e, da pochi mesi, la governatrice della Calabria. Per me è sempre stata, semplicemente, Jole. Per i miei figli, l’affettuosa ‘zia Jole’. Era una donna meravigliosa, appassionata, combattiva, coinvolgente, una donna che credeva fortemente in tutto quello che faceva. Ho il cuore spezzato. Ho perso un’amica vera, dolce e determinata; capace, in un mondo declinato quasi sempre al maschile, di imporsi sulla scena politica con garbo e competenza, forte della robustezza delle sue idee. La Calabria, da oggi, è più povera. Lo è l’intero Paese. Addio, amica mia”. Lo dichiara il senatore Giuseppe Mangialavori.

Il cordoglio di Wanda Ferro per la scomparsa di Jole Santelli

“Il suo amore per la Calabria sembrava essere più forte di ogni cosa. La sua volontà determinata di cambiare questa terra, di renderla protagonista, le ha consentito di sfidare la malattia, la sofferenza, la stanchezza. Con il sorriso, spesso con l’approccio ironico di chi ha il cuore sereno e le mani libere, sempre con la forza e il coraggio di una vera combattente. Nella politica e nella vita privata, se mai possono essere in qualche modo separate. Con Jole abbiamo condiviso tante battaglie politiche, sempre dalla stessa parte, ma per me è stata soprattutto un’amica. Abbiamo condiviso gioie e difficoltà, ed ho sempre ammirato la sua forza d’animo, la sua voglia di vivere, il suo essere autentica, libera, incurante dei giudizi e delle apparenze. Una donna che, nonostante tutto, ha voluto offrire tutta se stessa, ogni sua energia, alla rinascita di questa nostra terra. Senza risparmiarsi mai. Il dolore è profondo, ma nel cuore di ciascuno resta vivo il suo sorriso, la gioia di un’ultima danza insieme alla sua gente”. Così l’on. Wanda Ferro, che rivolge la propria vicinanza, anche a nome di Fratelli d’Italia, ai familiari di Jole Santelli, alle sue amatissime sorelle, ai suoi adorati nipoti.

Il cordoglio del Futsal Polistena per la scomparsa di Jole Santelli

Il Futsal Polistena, in tutte le sue componenti, esprime profondo cordoglio per la scomparsa della presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, e rivolge le più sentite condoglianze ai familiari.

Morte Santelli, il cordoglio della Pallacanestro Viola

“La Pallacanestro Viola esprime alla famiglia e a tutta la comunità calabrese le proprie condoglianze per la morte della presidente della Giunta Regionale della Calabria, l’onorevole Jole Santelli”.

Sofo (Lega): “Rimandato l’evento previsto per oggi a Vibo Valentia, in segno di rispetto per la scomparsa di Jole Santelli. Lo rifaremo, ora è il tempo del raccoglimento”

“In segno di profondo rispetto nei confronti del nostro Governatore appena scomparso Jole Santelli, della sua famiglia e della Calabria tutta abbiamo deciso di annullare l’evento in programma oggi 15 ottobre in provincia Vibo Valentia, dal titolo La Calabria in cammino basiliano verso l’Europa. Ogni commento relativamente alla perdita della Presidente sarebbe superfluo: da parte mia una preghiera per lei e per i suoi cari.  Quanto all’evento, è rimandato: lo rifaremo. Perché, al contrario di quanto pensano alcuni, la valorizzazione e la promozione del tesoro identitario della Calabria è fondamentale per il rilancio di una regione che uscirà a pezzi dalla crisi Covid. Ma ora è il momento del raccoglimento”. Questa la decisione che l’eurodeputato della Lega Vincenzo Sofo, in segno di cordoglio, ha voluto tributare alla Governatrice Jole Santelli.

Minicuci: “La Calabria piange una grande donna. Cara Jole, ci mancherai”

“Determinata, combattiva, ironica ma soprattutto innamorata della Calabria. E’ cosi che ricordo Jole Santelli, la cui prematura scomparsa mi rattrista enormemente. Con sincera lealtà aveva sostenuto la mia candidatura a Sindaco di Reggio Calabria, garantendomi collaborazione. Soltanto poche settimane fa ci confrontavamo sulle enormi potenzialità della nostra terra, oggi mi trovo addolorato a dare l’addio al Presidente della Regione Calabria. Un percorso iniziato pochi mesi con entusiasmo e forza di volontà fa viene bruscamente interrotto dal destino avverso. La lezione che Jole Santelli lascia a tutti noi è quella di una donna che ha fatto del coraggio il proprio tratto distintivo. Il coraggio di affrontare a viso alto e senza paura la malattia. Il coraggio di credere in futuro migliore e diverso per la Calabria. L’insegnamento che ci lascia dovrà essere la stella polare che guiderà il rilancio della nostra terra, è il modo migliore che abbiamo per ricordarla. Ciao Jole, ci mancherai”. E’ quanto scrive in una nota Antonino Minicuci.

Morte Santelli, Cirielli (FdI): “Perdo una vera amica, resterà nel cuore dei calabresi e di tutti noi”

“Esprimo il mio cordoglio per la prematura scomparsa della presidente della Regione Calabria Jole Santelli. Perdo una vera amica. Ci conoscevamo da più di vent’anni, nel corso dei quali ho avuto la possibilità di conoscere ed apprezzare le sue grandi qualità umane, professionali e politiche”. Lo dichiara, in una nota, il Questore della Camera dei Deputati e presidente della Direzione Nazionale di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli:Lo scorso anno, quando ricoprivo i ruoli di responsabile regionale delle liste di FdI e di commissario provinciale del partito a Reggio Calabria, non ho mai avuti dubbi sul fatto che sarebbe stata lei la candidata vincente del centrodestra alle elezioni regionali calabresi. E così è stato. Anche in condizioni di salute particolarmente difficili,  non si è mai tirata indietro ed ha sempre lavorato a testa alta per la sua comunità. La ricorderemo per il suo coraggio e la sua grande generosità. Un abbraccio commosso giunga alla sua famiglia e ai suoi cari. Jole resterà per sempre nel cuore dei calabresi e di tutti noi”, conclude Cirielli. 

Morte Santelli, il cordoglio di Angela Misiano

“La scomparsa, così improvvisa, della Presidente Jole Santelli, ha profondamente scosso la Sezione Calabria della Società Astronomica Italiana, affidataria del Planetario Pythagoras Città Metropolitana di Reggio Calabria. È difficile in momenti come questi trovare parole che non siano rituali, allora noi Presidente vogliamo ricordarLa con le sue parole: “Verrò a trovarvi”. Fisicamente non potrà più farlo, ma a noi, innamorati dell’Astronomia e studiosi del Cielo, piace penare che lo farà da lassù. Che la terra Le sia lieve cara Presidente”. E’ quanto scrive in una nota Angela Misiano, Responsabile Sezione Calabria della Società Astronomica Italiana.

Morte Santelli: il cordoglio del sindaco di Rende Manna. Indetto lutto cittadino per domani

“Ha ajole santelli regione calabriamato la vita sino all’ultimo respiro e sino all’ultimo respiro ha creduto in una Calabria capace di riscrivere la propria storia”: così il sindaco di Rende Marcello Manna alla notizia della scomparsa della governatrice regionale Jole Santelli, venuta a mancare all’improvviso la scorsa notte. “Jole –ha proseguito il primo cittadino che ha dichiarato per domani il lutto cittadino e fatto porre le bandiere a mezz’asta dinanzi il municipio- non è più tra noi, ma il suo lascito sia monito alle generazioni future, a chi, come lei, si è sempre speso per il bene collettivo e per costruire un futuro più florido per la nostra terra. A lei mi legava una profonda amicizia e stima, nate, quando ancora avvocata, non aveva intrapreso la carriera politica”. “La nostra presidente è stata una donna competente e capace, simbolo di tenacia e impegno. Il suo credere fortemente nelle istituzioni, la sua esperienza parlamentare insieme all’essere legata alla sua terra, ha fatto sì che la questione meridionale sia ritornata ad essere tema centrale della politica nazionale ed europea. Con lei, in qualità di presidente dell’AIC e dell’ATO Cosenza ho avuto modo di toccare con mano la solidità del suo agire politico sempre volto all’innovazione e alla sostenibilità delle idee e alla valorizzazione del nostro patrimonio identitario, delle eccellenze e delle risorse che dobbiamo tutelare. Non disperdiamo, dunque, questo patrimonio, questo ultimo gesto d’amore: lavoriamo insieme per il bene della Calabria”, ha concluso Manna. Affettuosa, esuberante, piena di idee e soprattutto vitale! So che è contenta Iole e la voglio ricordare con una frase di Emma Goldman, “Se non posso ballare, allora non è la mia rivoluzione”, ha aggiunto l’assessora Marta Petrusewicz.

Morte Santelli, il ricordo del consigliere Anastasi

“Il dolore impedisce di esprimere a parole quanto sgomento abbia suscitato in noi tutti la notizia della scomparsa della presidente della Regione Jole Santelli, una giovane donna che aveva assunto con coraggio e determinazione il gravoso compito che i calabresi le avevano affidato e il cui nome resterà certamente nella storia di questa regione”. È quanto dichiara Marcello Anastasi, capogruppo di “Io resto in Calabria” in Consiglio regionale che aggiunge: “A nome mio e del gruppo che rappresento esprimo profondo cordoglio e sincera vicinanza ai suoi familiari. La Calabria perde la sua guida, una figura importantissima che si è sempre contraddistinta per il rispetto e la lealtà istituzionale. E’ dunque necessario che tutte le forze politiche comprendano quanto sia difficile il periodo che abbiamo davanti e si impegnino affinché sia contraddistinto dalla pacificazione sociale e dal lavoro improntato esclusivamente ad affrontare i tanti problemi che quotidianamente gravano sui cittadini”.

Morte Santelli, il cordoglio del consigliere Nicola Paris (Udc)

“Se ne è andata prematuramente una donna coraggiosa, che non ha avuto paura di affrontare un male subdolo che avrà pure intaccato il suo fisico ma non la sua mente e il suo cuore legato alla sua Calabria per la quale in questi anni, ha sempre lottato per un riscatto vero. La scomparsa del nostro Presidente Jole Santelli ci lascia sgomenti, è una perdita inaccettabile, un dolore che segna la nostra Regione, il Paese intero. Jole era una donna che amava la sua terra, sempre in prima linea, si è battuta per far rispettare i diritti di un Sud troppo spesso dimenticato e bistrattato. Nonostante la malattia, ha dimostrato in questi mesi da Governatrice, determinazione, passione, coraggio nonostante tutto e tutti. Jole era una “guerriera” tenace che non ha avuto paura di nulla, nemmeno della morte. Lascia un vuoto difficile da colmare ma il suo ricordo ci accompagnerà sempre“. E’ quanto afferma il consigliere regionale, On. Nicola Paris.

Morte Santelli, il cordoglio di Giuseppe Raffa

“E’ una notizia che mi addolora, che addolora l’intera comunità Calabrese. La scomparsa della Presidente Jole Santelli. Ma ancor di più la scomparsa di un’amica. Donna tenace, coraggiosa e leale. Nonostante la malattia aveva trovato il coraggio di mettersi ancora una volta in gioco, per il bene comune della sua terra: la Calabria. In questi mesi di amministrazione, ha fatto scelte coraggiose nel rispetto del bene comune di tutti. Non sempre siamo stati in sintonia su determinate scelte politiche. Ma siamo riusciti, grazie anche alle sue straordinarie capacità umane, ancorché politiche, a fare sintesi sempre a vantaggio della comunità e ad affrontare l’ultima campagna elettorale insieme, con determinazione e passione. Alla sua famiglia va il mio cordoglio e la mia vicinanza. Ciao Jole, ci mancherai”, è quanto afferma Giuseppe Raffa.

Morte Santelli, il cordoglio del gruppo di Denis Nesci (Fratelli d’Italia)

“Dolore e sgomento per quanto appreso oggi. La Presidente Santelli fino all’ultimo giorno della sua vita ha onorato il suo impegno e il suo profondo amore per la Calabria. L’ha servita, nonostante il male, nonostante tutto, con orgoglio e con un senso delle Istituzioni riconoscibile solo nei grandi personaggi della storia. Cara Presidente, con il sacrificio più grande hai scritto il tuo nome nel cuore della nostra terra. Non sarai mai dimenticata per ciò che hai saputo dare in vita. Il tuo esempio guiderà lo sforzo politico di tutti i calabresi, a prescindere dalla fede o dal colore politico. Buon viaggio Jole”. E’ quanto afferma il Commissario provinciale Denis Nesci, i dirigenti e i presidenti dei circoli.

Morte Santelli, Branbilla: “perdiamo una guerriera”

“Tra le tante virtù di Jole voglio ricordare il coraggio, la risolutezza con cui affrontava qualunque compito riteneva di dover affrontare. Con una generosità straordinaria, nonostante la malattia, ha accettato la candidatura a presidente della Regione Calabria e ha ricevuto direttamente dai cittadini uno dei mandati più prestigiosi, ma anche più gravosi, che la politica possa assegnare. Alla famiglia e a tutti i suoi cari la mia vicinanza in quest’ora di dolore. Un dolore profondo, condiviso da chiunque abbia avuto il privilegio di conoscerla e di condividere la sua passione di militante. Perdiamo una guerriera”. Così l’on. Michela Vittoria Brambilla, Fi, ex ministro nel governo Berlusconi IV, ricorda la presidente della Regione Calabria Jole Santelli.

Galati : “Profonda commozione per la scomparsa di Jole Santelli”

 “La scomparsa di Jole Santelli mi sconvolge e rattrista profondamente. Una donna tenace e caparbia. Jole fino alla fine è riuscita a coniugare profondo senso del dovere, passione e spirito di servizio verso la politica e anche in questo suo ultimo percorso istituzionale una forte sensibilità verso i problemi della Calabria. Il mio personale rapporto con Jole nasce fin dagli anni universitari ed è proseguito con la comune passione per la politica. Molti i punti di incontro e tante le battaglie comuni in Parlamento in favore del Sud e della Calabria ma anche punti di vista e posizioni diverse rappresentate sempre e comunque con equilibrio e rispetto reciproco ”. Così l’ex deputato Giuseppe Galati che aggiunge “la prematura scomparsa di Jole lascia un vuoto profondo ma soprattutto un insegnamento e una testimonianza di coraggio. Mi stringo alla sua famiglia, alle sorelle Paola e Roberta ed ai suoi tanto amati nipoti in questo momento di grande dolore, consapevole del fatto che – conclude – ciò che ha lasciato Jole costituirà un dono per ciascuno di noi”.

Il Consigliere Regionale Pietro Molinaro ricorda la Presidente Santelli

“Addio Presidente, il Tuo ricordo, le idee e la Tua generosità rimarranno indimenticabili. Il cuore è pieno di tristezza, ma anche di profonda gratitudine. La tua presidenza è stata breve ma intensa! Un soffio, un sorriso, una corsa. Le più sentite condoglianze alla famiglia“, è quanto afferma il consigliere regionale Pietro Molinaro.

Morte Santelli: il cordoglio dei dirigenti e dei dipendenti di Palazzo Campanella

Questo il messaggio di cordoglio rivolto alla famiglia di Iole Santelli da parte dei dirigenti e di tutto il personale del Consiglio regionale della Calabria“Persone come la nostra Presidente non si scordano mai. Possiamo  perdere la presenza, la voce, ma non l’esempio che ci ha lasciato e ciò che abbiamo appreso. Esprimiamo le più sentite condoglianze a tutti i familiari della nostra presidente Iole Santelli”.

Morte Santelli, il cordoglio di Marco Siclari

“La notizia della scomparsa della cara Jole ci lascia sgomento e dispiacere profondi. In poco tempo ha reso la Calabria Protagonista così come era il suo sogno ed il solenne impegno preso con i calabresi in campagna elettorale. Se ne va una grande donna di squadra, pronta sempre a spendersi in prima persona per mantenere l’unità e la compattezza del partito di Forza Italia e della coalizione di centrodestra. Ogni calabrese, grazie a lei, ha riscoperto l’orgoglio dell’identità e dell’appartenenza”, è quanto afferma Marco Siclari, senatore di Forza Italia. “Purtroppo non è riuscita a completare il programma elettorale che ci avrebbe consegnato una Calabria migliore e protagonista sullo scenario nazionale ed europeo. Ha dimostrato di essere una vera combattente, lavorando a favore della Calabeia senza perdere un attimo di tempo. Adesso la Calabria avrà una combattente in più che affiancherà ed aiuterà i calabresi in ogni momento della loro giornata“. Ha così mestamente concluso il senatore azzurro.

Morte Santelli, Marcianò: “buon viaggio presidente”

“La tragica prematura scomparsa di Jole Santelli non è una perdita soltanto per la politica calabrese che sicuramente risentirà moltissimo dell’assenza di questa leonessa ruggente, ma rappresenta la perdita di una donna tenace, forte, combattente e anticonformista. A te Jole, cara amica mia, auguro buon viaggio”. E’ quanto afferma il Dott. Michele Marcianò, Presidente del Consiglio Comunale di Calanna.

Morte Santelli, il cordoglio del presidente della commissione anti ‘ndrangheta Antonio De Caprio: “Addio ad una donna valorosa che amava la Calabria”

“Con la scomparsa di Jole perdo un’amica leale, un’amica vera. Una persona straordinaria, che ha saputo trasmettere a tutti i calabresi una voglia di vivere che traspariva da ogni sua parola, da ogni suo gesto. Nel cuore conserverò per sempre momenti indimenticabili della mia vita e del tratto di strada che ho percorso insieme a lei. Ci legava da anni una stima reciproca ed un affetto sincero. Ha saputo darmi, e dare a tutti noi, un insegnamento grande: per cambiare in meglio bisogna lottare, lottare sempre. Come hai fatto tu, cara Jole. La tua battaglia con la malattia non l’hai persa, l’hai stravinta nell’esempio che ci hai lasciato, con la tua voglia di vivere e di sorridere davanti ad ogni avversità. Di questo ne farò, ne faremo, grande tesoro. Ciao presidente“. E’ quanto afferma Antonio De Caprio, presidente della commissione anti ‘ndrangheta.

Morte Santelli, il cordoglio di Maria Grazia Laganà Fortugno

“Sono costernata e profondamente dispiaciuta per la scomparsa prematura di Jole Santelli. La sua vicenda personale, drammatica e dignitosa, non può che colpire tutti noi”. Lo afferma, sulla morte della presidente della Regione Calabria, Maria Grazia Laganà Fortugno che prosegue: “Ho conosciuto e apprezzato Jole negli anni in cui abbiamo esercitato la funzione di parlamentare, pur da posizioni diverse: una donna determinata, sorridente, mai sopra le righe, di cui ho ammirato il coraggio di affrontare la difficile sfida della presidenza della Regione in un momento delicatissimo per lei. Da donna penso che abbia dimostrato grande forza d’animo. Esprimo tutto il mio cordoglio e la vicinanza ai suoi familiari”.

Morte Santelli, il cordoglio del capogruppo Fdi in Consiglio regionale Filippo Pietropaolo

Conoscevo Jole da anni, e ne ho sempre apprezzato l’intelligenza, la competenza, la capacità di rendere gentile il suo autorevole profilo istituzionale, impreziosendolo di una grande carica di umanità. In questi mesi ho avuto il privilegio di collaborare con una donna che ha saputo dimostrare in poco tempo, e in una situazione di grave emergenza, la capacità di guidare e dare una prospettiva ad una regione schiacciata da problemi antichi e dalla rassegnazione. Non ha chiesto sconti per la sua malattia, che ha affrontato in maniera intima e con grande coraggio, ed anzi ha tentato in ogni modo di strapparle tempo per realizzare, giorno dopo giorno, il sogno di cambiare la Calabria e farla diventare una regione viva, dinamica, orgogliosa. Uno specchio della sua voglia di vivere, del suo dinamismo, del suo orgoglio di donna calabrese. La sua scomparsa ha addolorato e commosso l’Italia intera, e ha lasciato l’esempio di una donna tenace e coraggiosa, che amava la sua terra più di ogni altra cosa. Una donna di cui la Calabria deve essere fiera”. Così il capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale Filippo Pietropaolo.

Morte Santelli, il cordoglio dell’amministrazione comunale di San Luca

“L’Amministrazione comunale di San Luca guidata dal sindaco Bruno Bartolo e il Consiglio di Amministrazione della Fondazione culturale “Corrado Alvaro” nelle persone dei componenti Aldo Morace, Antonio Perna, Franco Arcidiaco, Giuseppe Strangio, Antonio Strangio, Raffaele Perrelli e Alessia Bausone, del segretario Sebastiano Romeo e del presidente onorario Claudio De Fiores si uniscono al coro di cordoglio per la tragica e prematura scomparsa della Presidente della Regione Calabria On. Avv. Jole Santelli”. Lo afferma in una nota l’amministrazione comunale di San Luca.

“Un evento triste e doloroso per la famiglia, gli amici, i compagni di Partito, la politica tutta ma, anche, per l’intera comunità calabrese che perde oggi il suo punto di riferimento democraticamente eletto. Una donna tenace, combattiva e coraggiosa che ha fronteggiato l’emergenza pandemica con determinazione e orgoglio senza mai dimenticare i territori. Lo scorso maggio la Presidente, unitamente all’intera giunta regionale e alle autorità civili e politiche, venne proprio a San Luca per testimoniare la voglia di riscatto e rinascita della Calabria intera. Proprio in quell’occasione ci disse che San Luca era l’emblema di una Calabria determinata ma che sogna e non smette di sognare.

Una manifestazione d’affetto vero e di attenzione chiara a San Luca come polo culturale nella memoria di Corrado Alvaro ma anche una visione di prospettiva che prescinde dai colori politici e che ci fa essere davvero società e comunità. Porgiamo, quindi, un sentito ringraziamento per la sua vicinanza ricambiando con affetto sincero l’attenzione mostrataci facendo tesoro delle sue parole oggi come ieri”.  

Morte Jole Santelli: domani i funerali a Cosenza e sabato sarà allestita la camera ardente a Catanzaro [DETTAGLI]

Morte Jole Santelli, è stata ritrovata all’alba di questa mattina dal domestico: tutti i DETTAGLI sul decesso del governatore calabrese

Morte Jole Santelli, l’Aula della Camera osserva il minuto di silenzio [VIDEO]

Morte Jole Santelli, il dolore di Berlusconi: “mi è stata vicina nei momenti difficili. Era il riscatto della Calabria” [GALLERY]

Morte Jole Santelli, il Presidente Conte: “una perdita dolorosa, ferita profonda per la Calabria”

Morte Jole Santelli, il toccante messaggio di Giusy Versace: “ho il cuore tagliato dal dolore, non hai mai mollato” [FOTO]

Morte Jole Santelli, cosa succede adesso: nuove elezioni Regionali entro 60 giorni

Morte Jole Santelli, chi era la prima donna presidente della Regione Calabria [BIOGRAFIA]