fbpx

Reggio Calabria: la vittoria del Sindaco e la vacca di Salvini

Salvini Reggio Calabria

Reggio Calabria, il day after il ballottaggio delle elezioni comunali

di Kirieleyson – Giuseppe Falcomatà è stato riconfermato alla guida di Reggio per altri 5 anni. Congratulazioni al sindacoCon l’occasione gli formuliamo i migliori auguri per il nuovo mandato popolare e speriamo tutti che questa volta riesca a trovare una soluzione ai tanti problemi della città.

A tal proposito, ci auguriamo che intenda fare tesoro dell’esperienza maturata nei sei anni precedenti: cioè che abbia compreso che sarebbe meglio circondarsi di persone competenti, anche se talvolta scomode, anzichè di persone accondiscendenti, tuttavia sempre inutiliAnche se ciò potrà scontentare qualcuno in cerca di un’occupazione; ma la campagna elettorale è per fortuna finita.

Adesso godremo finalmente tutti di qualche anno di pax politica. Anche l’opposizione di centro destra potrà stare più distesa, potendosi limitare a fare (come avrebbe detto Camilleri) solo un po’ di “teatro” nei prossimi quattro anni e mezzo. Peraltro, nell’immediato, potrà bersi un amaro per digerire la sconfitta mentre, per il futuro, farebbe bene a munirsi di una certa scorta di bicarbonato, dato che, come diceva Andreotti, il potere logora chi non ce l’ha.

Ma ciò che ci preme evidenziare più di ogni altra cosa è un aspetto collaterale e persino esilarante di questo voto: la dimensione della sonora sconfitta di Salvini.

Il “capitano” (o l’ex?), infatti, dopo avere imposto il proprio improbabile e inconsapevole candidato ad un centro destra spaesato, impotente e suicida, aveva ripetutamente e improvvidamente strombazzato ai quattro venti che la Lega avrebbe conquistato la città che, da emblema della perversa Terronia, sarebbe assurta a simbolo della campagna civilizzatrice del Carroccio e testa di ponte per la  conquista del Sud.

Per quanto si è visto, le cose non sono andate come il leader delle Lega 2.0 sperava.

matteo salvini a reggio calabriaE ciò, sia perché la gente di Reggio evidentemente non ha dimenticato gli insulti ripetutamente ricevuti da Salvini in versione Lega Nord.

Ma anche perché, dalle sue parti, pare che qualcuno abbia fatto la vacca.

Se qualcuno l’ha fatto veramente, non è dato a noi sapere. Di certo, la vita insegna, non tutto è come invece sembra.

Ciò che invece è cosa certa è il fatto che anche stavolta Salvini Ciapà la vaca per i ball, come si dice dalle sue parti. Cioè, in italiano, che ha preso la vacca per i coglioni.