fbpx

Reggio Calabria, 35enne morta ai Riuniti: il commosso ricordo di Don Zampaglione, “piango ricordando il tuo sorriso per le vittorie della Reggina”

Reggio Calabria, 35enne trovata morta ai Riuniti: il commosso ricordo di Don Giovanni Zampaglione

“Oggi Roghudi e Melito Porto Salvo piangono per la scomparsa di Giusy Siviglia… Quando la morte giunge cosi’ improvvisa, inaspettata, senza un perchè, le parole non sono mai abbastanza, bisogna a mio avviso fare silenzio. Accanto al silenzio ci sono tante lacrime e preghiere per questo angelo che è volato troppo presto”. Queste le parole di Giovanni Zampaglione, delle due comunità di Roghudi e San Lorenzo Marina.

“Mentre scrivo queste poche parole e trattengo le lacrime penso: al giorno in cui mi hai presentato il tuo ragazzo, alla vostra vita felice, ai tuoi sorrisi, a quando ci incontravamo allo stadio per gridare e sorridere per una vittoria della Reggina….. Il tempo e la vita per te si sono fermati a 30 anni…. Cara Giusy, dal cielo assieme al tuo caro papà, dai tanta forza alla tua cara mamma e ai tuoi cari…. continua a sorriderci e anche se non ci spieghiamo il tutto il tuo ricordo rimarra’ per sempre. Basta solo ascoltare e pronunciare il tuo nome. Ai giovani mi permetto di esternare questo ” Se davvero credessimo che questo tempo a noi concesso non e’ infinito! Se capissimo il senso di quel ” cogli l’attimo” … Allora forse avremmo altre priorita’ nella vita ed il tempo lo misureremmo in emozioni perche’ le emozioni le puoi vivere subito senza perdere tempo…Diteli, carissimi giovani e non quei TVB ,dateli quegli abbracci altrimenti diventeranno solo rimpianti …In questi anni ho perso tanti giovani e persone care lasciando in me un “vuoto” incolmabile, ma di una cosa sono certo , un giorno ci riabbracceremo ….In quanto parroco, la comunita’ di Roghudi terra’ vivo il ricordo di Giusi Siviglia con qualche iniziativa”.

Reggio Calabria, tragedia agli Ospedali Riuniti: giovane 35enne trovata morta nel letto in corsia [NOME, FOTO e DETTAGLI]