fbpx

Reggina, Taibi e il retroscena su Menez: “Voleva smettere…”

Taibi calciomercato reggina rami Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Il ds della Reggina Massimo Taibi presente all’hotel Sheraton di Milano nell’ultimo giorno di calciomercato: le sue parole su Menez e Lafferty

Poche ore alla fine del calciomercato. Anche la Reggina presenta all’hotel Sheraton di Milano nella persona di Massimo Taibi. Il direttore sportivo amaranto ha comunque già concluso tutte le operazioni in entrata e in uscita, resta solo da ufficializzare l’arrivo di Marcucci.

Nel frattempo, intercettato dai giornalisti fuori dall’hotel, ha svelato alcuni retroscena su Menez e Lafferty:Menez l’ho visto l’anno scorso quando lo seguivo e a Parigi – si legge su calciomercato.com – ho pensato che fosse andato lì perché voleva quasi smettere, c’ho parlato, l’ho motivato e ho visto che aveva voglia. Ci abbiamo creduto e ora sta facendo bene. Lui non ne ha mai fatto una questione economica, voleva un progetto serio e appena ha capito che il nostro lo è ci ha messo poco ad accettarlo. Lafferty si sta inserendo bene ed è un giocatore molto forte, ma se corresse meno sarebbe meglio perché potrebbe essere più lucido in zona gol”.

Obiettivo promozione? Vogliamo dare fastidio a quelle 7/8 squadre che hanno qualcosa più e poi tireremo le somme. Con il presidente Gallo a gennaio di due anni fa avevamo l’obiettivo di fare un campionato importante e in sei mesi siamo arrivati ai playoff, l’anno dopo era quello in cui volevamo salire come outsider e ce l’abbiamo fatta. Per ora, quindi, stiamo portando avanti gli obiettivi che ci eravamo prefissati”.