fbpx

Rally Due Valli, il giovane siciliano Alessio Profeta si laurea campione italiano nell’asfalto Under 25

/

Rally Due Valli, Alessio Profeta campione italiano della categoria asfalto Under 25

Con il traguardo del rally Due Valli dell’equipaggio composto da Alessio Profeta e Sergio Raccuia, il giovane siciliano Alessio rende omaggio ad Aci Team Italia con il titolo di campione italiano rally asfalto Under 25, conquistato con il fidato navigatore Sergio Raccuia, a bordo della Skoda Fabia R5, curata dal team di famiglia PrOli. Una gara molto complessa per via del tempo e della nebbia e del fondo stradale rovinato dai tantissimi tagli e dallo sporco portato in strada, ma che i due siciliani sono riusciti a portare a termine e tagliare il traguardo.

“Sapevamo che quella di Verona non sarebbe stata una gara facile – ha commentato il pilota Alessio Profeta -, per via delle condizioni meteo e dell’asfalto che si sarebbe irrimediabilmente sporcato per i tanti tagli presenti sul percorso, ma avevamo un obiettivo e l’abbiamo centrato. Sono molto felice per questo titolo, che arriva dopo una stagione in crescendo, in cui, paragonata con quella dello scorso anno, sono riuscito ad ottenere un netto miglioramento, sia in termini di tempi, che in tempi di traguardi e punti ottenuti. Una gara davvero insidiosa, eravamo preparati per la pioggia, ma la nebbia ed i tanti tratti sporchi, hanno reso questo Rally Due Valli, una gara ad eliminazione, con un susseguirsi di colpi di scena fino all’ultima prova. Le nostre Pirelli hanno fatto un ottimo lavoro in tutte le condizioni che abbiamo trovato e ci hanno permesso di raggiungere il traguardo. Tratti asciutti pochi, umidi, bagnati e fangosi tanti, ma nonostante tutto, l’obiettivo è stato centrato, senza commettere sbavature, in una gara che posso definire la più complessa del campionato. Ringrazio la mia famiglia che mi ha sempre seguito in ogni mi gara, il mio navigatore Sergio, la Federazione, Aci Team Italia, il mio Team PrOli e la Scuderia Island Motorsport per quanto fatto fino ad oggi, adesso aspettiamo l’evolversi degli eventi per capire cosa fare con le prossime gare.”

“Di gare ne abbiamo fatte tante con Alessio, ma questa ci ha messo veramente a dura prova – ha commentato il navigatore Sergio Raccuia -. Sono felice per questo titolo nel CIRA under 25 per Alessio, abbiamo lavorato bene quest’anno ed i risultati non sono tardati ad arrivare. Il mio contributo, a conti fatti, è stato prezioso, con Alessio continuiamo a crescere gara dopo gara, con una stagione in crescendo e molti meno errori commessi. I rally sono sempre complessi, proprio per la tipologia di sport, in questa gara siamo stati molto attenti a non commettere errori che avrebbero potuto compromettere quanto di buono fatto in questa stagione. Adesso il nostro calendario rimane fitto di appuntamenti, speriamo di poterli onorare tutti.”

Per Alessio Profeta e Sergio Raccuia qualche giorno di riposo e passata questa settimana a casa, torneranno ad indossare tuta e casco per il 39° Rally Trofeo Aci Como (6-7 novembre 2020), valido quale finale unica nazionale di Rally Cup Italia e Supercoppa WRC Italia.