fbpx

Poste italiane: inaugurato il nuovo postamat ad Acquaformosa

Poste italiane: inaugurato il nuovo postamat ad Acquaformosa. Alla presenza del Sindaco Gennaro Capparelli della Direttrice di Filiale Teresa Cozzolino

Poste Italiane ha inaugurato un nuovo sportello automatico ATM Postamat a Acquaformosa, Piccolo Comune in provincia di Cosenza, che conta una popolazione di circa 1.000 abitanti. L’attivazione del nuovo ATM Postamat contribuisce ad estendere e consolidare la presenza capillare di Poste Italiane al fine di soddisfare le esigenze delle comunità locali. Il Sindaco Gennaro Capparelli durante la cerimonia di inaugurazione ha ringraziato Poste Italiane, anche a nome dei cittadini “per le politiche intraprese nel corso degli ultimi anni nei confronti dei piccoli comuni di tutta Italia” e ha precisato che “l’installazione dell’ ATM- Postamat ad Acquaformosa rappresenta un segno tangibile della presenza di Poste Italiane e della sua convergenza verso le esigenze delle popolazioni che vivono nelle aree più interne e marginali del paese: da oggi tutti gli acquaformositani non saranno più costretti a recarsi in altri comuni più grandi per unn semplice prelievo”. Disponibili sette giorni su sette ed in funzione 24 ore su 24, gli ATM Postamat consentono di effettuare operazioni di prelievo di denaro contante, interrogazioni su saldo e lista dei movimenti, ricariche telefoniche e di carte Postepay, accanto al pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale.

I nuovi Postamat di ultima generazione possono essere utilizzati dai correntisti BancoPosta titolari di carta Postamat-Maestro e dai titolari di carte di credito dei maggiori circuiti internazionali, oltre che dai possessori di carte Postepay. Gli sportelli sono anche dotati di monitor digitale ad elevata luminosità e di dispositivi di sicurezza innovativi, tra i quali una soluzione anti-skimming capace di prevenire la clonazione di carte di credito e un sistema di macchiatura delle banconote. L’installazione è parte del programma di impegni assunti da Poste Italiane per i Comuni italiani con meno di 5.000 abitanti ed è coerente con la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e con l’attenzione che da sempre l’Azienda riserva alle comunità locali e alle aree meno densamente popolate. Questa iniziativa segna una nuova tappa nel dialogo e nel confronto e avvicina ancora di più Poste Italiane al territorio, lungo un percorso fatto di impegni reali, investimenti e opportunità concrete, al servizio della crescita economica e sociale del Paese. L’iniziativa è coerente con i principi ESG sull’ambiente, il sociale e il governo di impresa, rispettati dalle aziende socialmente responsabili, che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese.