fbpx

Coppie omosessuali, l’apertura di Papa Francesco: “Sì ad una legge sulle unioni civili”

papa francesco

Papa Francesco: “le persone omosessuali hanno diritto a stare in una famiglia, sono figli di Dio, hanno il diritto ad una famiglia”

Durante l’anteprima del fil documentario “Francesco” del regista Evgeny Afineevsky, Papa Francesco ha affrontato il tema delle coppie gay: “le persone omosessuali – afferma in spagnolo Jorge Mario Bergoglio – hanno diritto a stare in una famiglia, sono figli di Dio, hanno il diritto ad una famiglia. Nessuno può essere espulso da una famiglia e non gli si può rendere la vita miserabile per questo. Quello che dobbiamo fare è una legge di convivenza civile, hanno il diritto di essere coperti legalmente. Io questo lo difendo”. L’apertura del Papa alle unioni civili non è, in realtà, del tutto nuova. “Il matrimonio è fra un uomo e una donna”, disse già nel marzo del 2014 a Ferruccio de Bortoli, all’epoca direttore del Corriere della Sera e “gli Stati laici vogliono giustificare le unioni civili per regolare diverse situazioni di convivenza, spinti dall’esigenza di regolare aspetti economici fra le persone, come ad esempio assicurare l’assistenza sanitaria. Si tratta di patti di convivenza di varia natura, di cui non saprei elencare le diverse forme. Bisogna vedere i diversi casi e valutarli nella loro varietà“.