fbpx

Motta San Giovanni, regolamentato l’accesso ai cimiteri in vista della commemorazione dei defunti

Motta San Giovanni, regolamentato l’accesso ai cimiteri in vista della commemorazione dei defunti: il sindaco Verduci ha deciso di non chiuderli

Il sindaco Giovanni Verduci, in occasione della festività di Tutti i Santi e della Commemorazione dei defunti, vista l’ordinanza della Regione Calabria e considerata la necessità di adottare misure per prevenire e contrastare la diffusione del Coronavirus ma sempre nel rispetto del sentimento di quanti, soprattutto in questi giorni, intendono portare un fiore o recitare una preghiera vicino al proprio caro, ha deciso, insieme all’assessore delegato alla materia Domenico Infortuna, di non chiudere i cimiteri ma di regolamentarne l’accesso. Il primo cittadino, con propria ordinanza, ha disposto che fino a mercoledì 4 novembre, per accedere ai cimiteri sarà necessario indossare la mascherina, rispettare il distanziamento fisico di almeno un metro, igienizzare le mani e sottoporsi alla misurazione della temperatura corporea a mezzo di termoscanner. Sono stati individuati percorsi separati per l’ingresso e l’uscita e affisse, in prossimità dei cancelli, locandine con le norme da rispettare. In prossimità degli accessi saranno presenti gli agenti della polizia municipale e gli operatori della protezione civile. Anche il 4 novembre, in occasione della Commemorazione dei Caduti in guerra e della Celebrazione della Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, si terrà una manifestazione in forma ridotta, senza il coinvolgimento delle scuole ma con la deposizione delle corone di alloro.