fbpx

MotoGp – La stoccata di Marc Marquez: “gli avversari perdono punti e io non posso nemmeno correre, mi fa rabbia”

Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images

Marc Marquez frustrato per l’infortunio che lo tiene lontano dalle corse: il ciclista spagnolo però ha intenzione di recuperare al meglio prima di tornare a correre

“Questa attesa sicuramente è pesante e fa arrabbiare, ma alla fine non posso fare altro. Dal mio punto di vista la voglia di tornare in pista è enorme, e aumenta ogni volta che vedo gli avversari che lasciano punti per strada. Nonostante questo è anche interessante guardare le gare da casa perché ci sono così tanti spunti da valutare che spesso non ce ne accorgiamo. In questo modo puoi capire molte cose che accadono mentre sei in moto. Certo però, che contemporaneamente ti senti davvero lontano e ti poni mille quesiti su quello che stanno facendo e pensando mentre sono in battaglia”. Si è espresso così Marc Marquez, intervistato da Marca, in vista del Gp di Francia, visibile su DAZN (Attiva ora il tuo abbonamento a 9,99€/mese). Il pilota spagnolo non prenderà parte alla corsa, come a tutto il resto della stagione 2020 a causa dell’infortunio rimediato a Brno e alle successive due operazioni.

La voglia di tornare in pista però è grande:  dal punto di vista fisico e mentale mi sento abbastanza bene, ma non so ancora quando tornerò a fare sul serio. Se dipendesse da me, ovviamente, sarebbe domani, ma non sarà così. Provando a fare una previsione posso dire che tornerò prima che poi. Il mio atteggiamento rimane lo stesso, cercherò di tornare il prima possibile e di rimettere il peso sul braccio, seguendo le indicazioni dei medici. Quando tornerò in moto, seguirò solo una strategia: attacco completo. Quindi per farlo dovrò essere in buona forma, il mio braccio dovrà essere di nuovo all’80 o al 90% per essere veloce e competitivo sin dall’inizio”.