fbpx

Morte Jole Santelli, cosa succede adesso: nuove elezioni Regionali entro 60 giorni

santelli

Morte Jole Santelli, entro due mesi si torna al voto per le Regionali in Calabria

La morte improvvisa e prematura di Jole Santelli determinerà l’immediata dimissione della Giunta Regionale e lo scioglimento del Consiglio Regionale, e la Regione tornerà subito a nuove elezioni, che si terranno entro 60 giorni. A fronte dello sgomento per la morte di Jole Santelli, quindi, i partiti politici da domani saranno già al lavoro per l’individuazione delle candidature e la formazione degli schieramenti, in un contesto particolarmente anomalo perchè si tratta di scelte che solitamente maturano con gradualità e tempo.

Molto chiaro, in tal senso, lo statuto della Regione che al comma 6 dell’articolo 33 recita: “si procede parimenti a nuove elezioni del Consiglio e del Presidente della Giunta in caso di rimozione, impedimento permanente, morte, incompatibilità sopravvenuta e dimissioni volontarie del Presidente“. Intanto i poteri passeranno al vicepresidente della giunta, Nino Spirlì, per il disbrigo degli affari correnti.

Morte Jole Santelli, Klaus Davi: “Era un politico vero, amato dal popolo calabrese”

Morte Jole Santelli, il Presidente Conte: “una perdita dolorosa, ferita profonda per la Calabria”

Morte Jole Santelli, il Sindaco di Cosenza Occhiuto: “L’ho sentita ieri, aveva poca voce”. Domani i funerali

Morte Jole Santelli, chi era la prima donna presidente della Regione Calabria [BIOGRAFIA]

Morte Jole Santelli, definita la “Pasionaria” azzurra: l’amicizia con Berlusconi e il suo rapporto con la malattia