fbpx

Milazzo: oggi i funerali di Aurelio Visalli, il sottoufficiale deceduto durante il salvataggio di due giovani sorpresi dal mare in tempesta

visalli

Milazzo. Nonostante le limitazioni anti-covid è stato estremamente partecipato l’ultimo saluto ad Aurelio Visalli, sottoufficiale della Guardia Costiera morto nel tentativo di salvare 2 adolescenti trascinati a largo dal mare in tempesta

Si è tenuto questa mattina, presso il Duomo di Milazzo il funerale del Secondo Capo della Guardia Costiera Aurelio Visalli, morto durante il soccorso di due giovani trascinati a largo dal mare in tempesta. Il rito è stato celebrato dall’ordinario militare, monsignor Marcianò, e dall’arcivescovo di Messina, Giovanni Accolla.

Ammesse all’interno della chiesa 200 persone a causa delle restrizioni anti-covid, ma è stata comunque registrata un’ampia partecipazione, anche di cittadini che non conoscevano direttamente Visalli, a sottolineare quanto il suo gesto di eroismo abbia toccato nel profondo la popolazione.

Dopo le esequie la salma di Aurelio Visalli è stata trasportata al cimitero di Venetico, comune in cui il militare viveva con la famiglia.

Per la giornata odierna è stato proclamato il lutto cittadino sia a Milazzo, che nei comuni di Venetico e Rometta. Molti commercianti, inoltre, hanno detto che abbasseranno le loro saracinesche in segno di partecipazione al doloro di tutta la comunità.
La stessa campagna elettorale per le amministrative di Milazzo ha subito le conseguenze di questo tragico avvenimento, sia nel clima atipico registratosi in occasione dei comizi che hanno seguito il ritrovamento del corpo di Visalli, avvenuto la scorsa domenica nella baia del Tono, che per quanto riguarda i comizi di chiusura della campagna, anticipati a ieri.

Al funerale erano presenti anche il ministro della Difesa Lorenzo Guerini e il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli.