fbpx

Milano: un altro sequestro nei confronti del ‘narcos’ Cauchi

Milano, 20 ott. (Adnkronos) – Nuovo sequestro a carico del narcotrafficante Francesco Massimiliano Cauchi, 47 anni, uno dei principali esponenti della piazza del narcotraffico milanese, a seguito di nuove indagini patrimoniali svolte dalla divisione anticrimine a Milano e Bisceglie. Questa volta nel mirino degli inquirenti è finita la sua famiglia d’origine e, in particolare, movimenti sospetti nei conti della sorella, che avrebbe stipulato compravendite immobiliari contraendo mutui e pagandoli con somme “del tutto ingiustificabili se raffrontate ai suoi redditi di cassiera in un supermercato”.
Il Tribunale ha quindi disposto il sequestro di un immobile ad uso abitativo, con relativo box auto, a Bisceglie, nonché di un ulteriore box auto a Milano, beni tutti intestati alla sorella, per un valore complessivo di circa 500mila euro. Il provvedimento è stato emesso su proposta del questore di Milano dal Tribunale, Sezione Autonoma Misure di Prevenzione, ed è stato eseguito in collaborazione con la questura di Bari.
Cauchi è già stato condannato per aver importato dall’estero enormi quantitativi di droga, principalmente hashish: lo scorso 20 luglio gli erano stati sequestrati oltre 17 mln in contanti nascosti in un’intercapedine muraria nell’abitazione di suo padre.