fbpx

Milano: aggredì 6 donne a caso sui Navigli, 23enne ‘sorvegliato speciale’ (2)

(Adnkronos) – Il 27 luglio fu la volta di una ventenne, aggredita in un fast food di Piazza XXIV Maggio con un violento pugno tra lo zigomo e l’orecchio. Il primo episodio risale invece allo scorso 18 giugno quando una donna di 41 anni, che stava portando a spasso il cane in piazza XXIV Maggio, fu colpita violentemente al capo con un oggetto metallico.
Nonostante la giovane età, il destinatario del provvedimento è stato sempre incline a comportamenti violenti, mostrando in altre occasioni la sua indole profondamente aggressiva ed antisociale. Nel 2016, l’uomo ha dato alle fiamme diverse auto in sosta, e sono almeno 15 gli incendi accertati. Assuntore di stupefacenti, il ragazzo è stato denunciato per diverse aggressioni e lesioni (anche gravi) a operatori di polizia, e per il danneggiamento di un tram verso cui ha lanciato delle pietre infrangendone i vetri, mettendo a rischio l’incolumità dei passeggeri. L’uomo è stato anche denunciato in passato per essersi masturbato in un luogo pubblico, anche in presenza di minorenni.
La sorveglianza speciale, a detta della questura, dovrebbe permettere alla polizia di poterlo controllare meglio. Per lui, è previsto l’obbligo di rimanere in casa dalle ore 22 alle ore 7, “nell’ottica di contenere la sua radicata propensione alla violenza, scongiurando il ripetersi di ulteriori violenze”.