fbpx

Messina: preoccupa sempre di più il focolaio di Covid19 a Rometta, 60enne ricoverata in Terapia Intensiva

covid coronavirus terapia intensiva

Messina. Sono saliti a 10 i contagi nel Comune di Rometta. Sono in 8 a trovarsi in isolamento domiciliare, 2 persone invece ricoverate al Policlinico G. Martino; una, in particolare, è stata trasferita ieri in Terapia Intensiva

Preoccupa sempre di il focolaio di coronavirus che si sta consolidando nel Comune di Rometta, nel messinese, di circa 6.500 abitanti, dove nell’arco di pochi giorni il numero dei contagiati ha raggiunto le 10 unità.

Otto di loro si trovano in isolamento domiciliare, uno nel reparto destinato alle Malattie Infettive del Policlinico di Messina ed una donna di 60 anni, in particolare, è stata trasferita nella mattinata di ieri dallo stesso reparto a quello di Terapia Intensiva.

L’ipotesi al momento più accreditata in merito all’origine del focolaio vede come protagonista una giovane del luogo, che sarebbe rientrata da un viaggio, sembrerebbe si trattasse di un concorso di bellezza, inconsapevolmente affetta dal virus. La ragazza avrebbe quindi incontrato un gruppo di amici, trasmettendo il virus ad alcuni di loro che avrebbero a loro volta esteso il contagio alle famiglie.

In merito al secondo romettese attualmente ricoverato al Policlinico, sembra invece che il contagio sia avvenuto durante un viaggio intrapreso da quest’ultimo e dunque indipendentemente dal gruppo di giovani del luogo.

Per quanto riguarda il quadro complessivo nel messinese, sarebbero 10 i ricoverati per coronavirus presso il Policlinico. Nove nel reparto di malattie infettive ed uno, la donna romettese di 60 anni in terapia intensiva. Tre sarebbero in isolamento precauzionale a Sant’Agata di Militello a causa del focolaio che aveva coinvolto la locale squadra di calcio e altri 5 positivi, stando a quanto reso noto tramite i social dal sindaco Vincenzo Pulizzi, sarebbero i positivi a Francavilla di Sicilia.