fbpx

Messina, chiusa sala da gioco abusiva in viale Europa: era la stessa dove si fermò il corteo funebre di Rosario Sparacio

Polizia sigilli locale

Messina. Era registrata come la sede di un’associazione sportiva la sala da gioco sul viale Europa chiusa dalla Polizia. La stessa dove si fermò il corteo funebre del fratello del collaboratore di giustizia Luigi Sparacio. Al suo interno è stata riscontata la presenza di pregiudicati

Nuovi servizi volti a contrastare il gioco illegale in città. La Squadra di Polizia Amministrativa della Questura di Messina prosegue nella sua attività di controllo su tutto il territorio al fine di garantire idonei livelli di sicurezza e arginare il dilagante fenomeno della ludopatia.

Di rilievo, nei giorni scorsi, le verifiche effettuate in quella che avrebbe dovuto essere la sede di un’associazione sportiva dilettantistica ubicata nell’area limitrofa al viale Europa, rivelatasi invece una sala biliardi non autorizzata.
Appurata la conduzione dell’attività in difetto di autorizzazione, ex art.86 del TULPS, i poliziotti hanno proceduto a contravvenzionare il gestore dell’esercizio, con precedenti di polizia a suo carico, con sanzione amministrativa pari a 3mila euro. È stata pertanto disposta la cessazione dell’attività di sala da gioco abusivamente condotta. Accertata altresì la presenza di pregiudicati all’interno della sala da gioco.

Il predetto locale è il medesimo presso il quale il corteo funebre, in occasione delle esequie di Rosario Sparacio, fratello del collaboratore di giustizia Luigi Sparacio, fece un breve passaggio.