fbpx

Messina, 22enne gravemente ferito a colpi di fucile nelle campagne di Tipoldo: il presunto responsabile un cacciatore 71ennne [FOTO]

/

Messina. Sarebbero gravi le condizioni del 22enne ritrovato questa mattina in una pozza di sangue nelle campagne di Tipoldo. È stato ferito da colpi di fucile, il presunto responsabile un cacciatore 71enne

Intorno alle 9 di questa mattina a Messina, nelle campagne della frazione di Tipoldo, è stato trovato un 22enne gravemente ferito da colpi di fucile vicino a due auto bruciate. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno estinto le fiamme che avvolgevano totalmente la vettura che aveva l’impianto a gas. I mezzi intervenuti sono stati l’Autopompa e il PICK-UP attrezzato con il modulo antincendio. Intervenuti anche i Carabinieri ed i medici del 118 che hanno soccorso il giovane, trasportato poi al Policlinico dov’è attualmente ricoverato in gravi condizioni.

I Carabinieri hanno inoltre rintracciato e fermato un cacciatore di 71 anni considerato il presunto autore del ferimento. Sono tutt’ora in atto gli accertamenti da parte degli inquirenti per ricostruire la dinamica dei fatti e risalire all’eventuale movente.

Il ritrovamento del giovane, ferito al volto, è avvenuto a seguito di una segnalazione di un uomo che ha riferito agli opertori del numero unico “112” di aver sparato ad una persona che gli aveva bruciato l’auto.

Messina, arrestato per tentato omicidio il 71enne che nella mattinata di ieri ha sparato in faccia ad un giovane nelle campagne di Tipoldo