Categoria: NEWSSPORT

Van De Beek risponde a Pellegrini, Italia-Olanda finisce 1-1

Italia-Olanda termina 1-1. Il match di Nations League giocato a Bergamo vede protagonisti, nel primo tempo, Pellegrini e Van De Beek

Italia-Olanda finisce 1-1. Succede tutto nel primo tempo. A Pellegrini risponde Van De Beek. La squadra di Mancini crea, come sempre, ma non concretizza abbastanza. Gli azzurri perdono il primato nel girone di Nations League, adesso appannaggio della Polonia, che ha battuto la Bosnia.

La partita. La gara è vivace, le squadre sono lunghe e giocano a viso aperto. L’Italia non perde la sua solita identità: pressing, possesso palla, verticalizzazioni degli esterni e, rispetto al match di Danzica, anche diverse occasioni. La difesa altissima degli Orange permette a Immobile e compagni di avvicinarsi più volte con pericolosità alla porta. In una di queste situazioni arriva il vantaggio. Ottimo scambio Chiesa-Barella, il centrocampista manda in profondità Pellegrini, sul filo del fuorigioco, e il calciatore giallorosso non sbaglia. 1-0. La squadra di Mancini, già in fiducia, gioca sul velluto e sfiora più di una volta il raddoppio. Ma a segnare è l’Olanda, in maniera fortuita e al primo vero affondo. Un rimpallo fortunato beffa la difesa azzurra e Van De Beek ne approfitta per siglare il suo primo gol in Nazionale.

La ripresa viaggia sulla stessa falsariga del primo tempo. Bonucci e compagni, che si erano un po’ disuniti dopo il gol subito, riprendono coraggio e tornano a produrre gioco e occasioni, rinfrancati anche dalla freschezza dei nuovi cambi, Kean, Locatelli e Florenzi. Ma il gol non arriva, sia per l’imprecisione degli attaccanti (clamorosa occasione fallita da Immobile su erroraccio di Hateboer) sia per la grande attenzione dei difensori ospiti. E alla fine si resta sull’1-1.