fbpx

Infrastrutture al Sud, il ministro dei Trasporti: “Oggi Sicilia e Calabria non sono più 2 deserti”

cantiere

Infrastrutture al Sud. Il ministro Paola De Micheli: “A fine anno abbiamo lo studio di fattibilità per l’alta velocità Reggio Calabria-Salerno; fra 7 anni Sicilia e Calabria non saranno più due deserti”

Io la vedo così: venti anni fa un ponte avrebbe collegato due deserti infrastrutturali. Oggi Sicilia e Calabria non sono più due deserti infrastrutturali. La 106 Jonica la stiamo facendo, a fine anno abbiamo lo studio di fattibilità per l’alta velocità Reggio Calabria-Salerno”. Lo sottolinea il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, in occasione del convegno della Fillea Cgil su “Lavoro&Sviluppo. Le proposte del sindacato per una politica industriale delle infrastrutture”.

In questi giorni abbiamo aperto l’appalto per l’alta velocità in Sicilia, stiamo mettendo a posto il sistema concessorio delle autostrade in Sicilia -aggiunge De Micheli-. Fra sette anni non saranno più due deserti. Sul piano trasportistico e dell’utilità dell’opera è cambiato qualcosa? Io penso di sì, ma siccome non si decide sulle emozioni di fare un ponte di 3 chilometri e 500 metri, si fa un’analisi tecnica e poi si decide in base ai dati che la commissione ci fornirà”.