fbpx

Giro d’Italia 2020 – Hindley domina lo Stelvio: Kelderman spodesta Almeida, delude Nibali

Jai Hindley vince la 18ª tappa del Giro d’Italia: Joao Almeida abbandona la maglia rosa che finisce nelle mani di Wilco Kelderman

La tappa più attesa del Giro d’Italia 2020 è stata consegnata agli archivi. La 18ª frazione, corsa nei 207 km che dividono Pinzolo da Laghi di Cancano, rappresentava il tappone alpino più entusiasmante della 103ª edizione della Corsa Rosa. Il Passo dello Stelvio, salita estenuante, è sempre il solito ‘giudice’ del Giro d’Italia che non lascia scampo a chi non si adatta alle sue pendenze. Lo sa bene Joao Almeida che dopo aver difeso strenuamente la maglia rosa fino ad oggi, è costretto ad abbandonarla a 3 giorni dal termine del Giro d’Italia 2020. Il portoghese, come da previsione, arranca in salita e si vede sorpassare definitivamente da Wilco Kelderman che fin qui gli era stato alle spalle, pronto a cogliere l’occasione migliore per strappargli la maglia rosa.

Anche l’olandese però ha fatto fatica in salita (+2.18 all’arrivo), soprattutto se messo a confronto con Jai Hindley, compagno di squadra della Sunweb che, insieme a Tao Geoghegan Hart, è stato protagonista della volata per il successo di tappa. La vittoria, a differenza di Piancavallo, è andata proprio a Hindley che ha superato l’avversario nel tratto finale ottenendo la seconda piazza in classifica. Come ha detto Nibali: Kelderman il nemico ce l’ha in casa. A proposito di Vincenzo Nibali, la tappa di oggi era l’ultima chance per accorciare dai ciclisti che precedono in classifica. Chance non raccolta dallo ‘Squalo’ che in salita non è riuscito a mantenere il passo dei migliori, deludendo i fan e vedendo ridursi al lumicino le possibilità di salire sul podio.

Giro d’Italia 2020 – La nuova classifica generale: Kelderman maglia rosa, Nibali si arrende allo Stelvio