fbpx

Giro d’Itaia 2020 – Cassani difende Nibali: “perchè criticate un ciclista che dà l’anima? Rispettate ciò che ha fatto per il ciclismo”

Vincenzo Nibali Foto Getty /Bryn Lennon

Vincenzo Nibali criticato per le sue prestazioni al Giro d’Italia 2020: il CT della Nazionale Davide Cassani lo difende

Dopo il ritiro di Geraint Thomas, Vincenzo Nibali è stato etichettato come il grande favorito del Giro d’Italia 2020. Il ciclista siciliano è sempre rimasto fra i migliori in classifica generale in attesa delle grandi montagne della settimana finale del Giro d’Italia 2020, ma al momento di attaccare non è sembrato brillante anzi, ha perso addirittura terreno dai più giovani vedendo sfumare le sue chance di vincere il ‘Trofeo senza fine’ e quelle di arrivare sul podio. Tante le critiche rivolte all’indirizzo dello ‘Squalo’ che non ha potuto far altro che incassare.

Davide Cassani, CT della Nazionale, lo ha però difeso a spada tratta ai microfoni della Gazzetta dello Sport: “perché devi criticare un corridore che dà l’anima e ci mette il cuore? Basta anche vedere il comportamento di Nibali: è uno di quei corridori che cerca di tenere fino alla fine, poi quando salta salta. Vuol dire che comunque ci mette tutto quello che ha. Non dimentichiamoci di tutto quello che ha fatto Nibali per il ciclismo e quando uno ci mette passione, voglia, buona volontà, perché devi criticarlo? È sbagliato se uno va più piano di un altro? Nel ciclismo è così. Onore a chi va più forte. Tra l’altro nella salita di Piancavallo, Nibali ha fatto lo stesso tempo di 3 anni fa, sono questi giovani che vanno più forte. Secondo me sono critiche ingiuste nei confronti di un corridore che ha fatto e continua a fare tanto, è un esempio perché ci mette l’anima“.