fbpx

Giro d’Italia 2020 – Effettuati altri 512 nuovi tamponi: ecco i risultati

Effettuati altri 512 nuovi tamponi al Giro d’Italia 2020 che precedono l’inizio della 14ª tappa, la cronometro Conegliano-Valdobbiate: non è stato riscontrato alcun caso di positività

Dopo i controlli effettuati lo scorso lunedì, nei quali sono stati riscontrati due casi di Coronavirus (Kruijswijk e Matthews) e le squadre Jumbo Visma e Mitchelton-Scott hanno optato per il ritiro, nelle ultime ore al Giro d’Italia 2020 sono stati effettuati altri 512 tamponi per testare la salute dei partecipanti. Fortunatamente questa volta non è stato riscontrato nessun caso di positività al Coronavirus. La 14ª tappa che andrà in scena quest’oggi, la cronometro del Prosecco da Conegliano a Valdobbiate, potrà dunque partire in tutta sicurezza.

Questa la nota congiunta di Rcs Sport e dell’Unione ciclistica internazionale: in accordo con l’UCI e con le squadre al Giro d’Italia, Rcs Sport ha sottoposto queste ultime a ulteriori controlli antigenici, al fine di rafforzare le misure sanitarie previste dal protocollo UCI, e nel rispetto delle misure di contenimento dettate dal Ministero della Salute della Repubblica italiana. Nell’eventualità di un risultato positivo del test antigenico, il protocollo prevede che venga eseguito un test PCR per convalidare il risultato. Nessun corridore e nessun membro dello staff è risultato positivo. In linea con il protocollo UCI, nel secondo giorno di riposo del 19 ottobre verrà eseguita una nuova serie di test di controllo PCR“.