fbpx

Elezioni a Milazzo, Pippo Midili è il nuovo sindaco: “Primo obiettivo i rifiuti, poi i problemi della periferia”

Pippo midili

Elezioni amministrative 2020, Milazzo. Pippo Midili è il nuovo sindaco, è stato sostenuto da una coalizione di centrodestra formata da 9 liste. Secondo Lorenzo Italiano al 23%

Sono circa 2/3 le sezioni scrutinate a Milazzo e Giuseppe Midili viene già dato ufficialmente come nuovo sindaco. Candidato sostenuto da una coalizione di centrodestra composta da 9 liste, e dato come favorito durante la campagna elettorale, Pippo Midili si afferma con circa il 43% delle preferenze, scampando di poco al ballottaggio, con un’affluenza alle urne del 69,62%.

Al 23% Lorenzo Italiano, già sindaco di Milazzo fino al 2010 ed alla sua quarta candidatura. Era il secondo nome ad aver suscitato maggiore interesse durante la campagna elettorale. In queste elezioni amministrative 2020 è stato appoggiato da 3 liste civiche, sebbene prima del lockdown fosse sostenuto anche da Lega e Forza Italia.

Pippo Midili, il nuovo sindaco di Milazzo, ha fatto alcune dichiarazioni dalla sua sede elettorale ringraziando i cittadini che lo hanno scelto e ponendo come priorità il creare condizioni per riportare i giovani a Milazzo. “Abbiamo anche una criticità – ha aggiunto Midili – l i rifiuti. Dobbiamo necessariamente attenzionare da subito il fenomeno”. Questo il punto di partenza per il neo-sindaco che come secondo obiettivo si è posto la “periferia, perché ci sono tanti problemi che dobbiamo risolvere”.

Elezioni Comunali Milazzo 2020: lo spoglio in diretta con tutti i risultati

Elezioni, a Barcellona Pozzo di Gotto Pinuccio Calabro domina al primo turno e si impone con il 60% dei voti: “riporteremo la città alla normalità”

Elezioni Comunali Barcellona Pozzo di Gotto 2020: lo spoglio in diretta con tutti i risultati