fbpx

Divieto di panificazione a Messina, il chiarimento dell’assessore Musolino: “vendita del pane non è oggetto di divieto, vanno disciplinate modalità di chiusura”

panificazione

Messina. L’assessore alle Attività Produttive Dafne Musolino è intervenuta per chiarire gli effetti del divieto di panificazione per 2 giornate al mese, disciplinato dalla Regione: “I sindaci, sentite le principali organizzazioni di categoria, devono stabilire le turnazioni e/o modificare le giornate di chiusura”

Con riferimento al divieto di panificazione disciplinato dalla Regione Siciliana, l’Assessore alle Attività Produttive del Comune di Messina Dafne Musolino comunica e precisa quanto segue: “Il Decreto Regionale è immediatamente efficace nel disporre il divieto di panificazione per 2 giornate al mese, comprensive della prima e della terza domenica del mese, rimettendo ai Sindaci, sentite le principali organizzazioni di categoria, di stabilire le turnazioni e/o modificare le giornate di chiusura secondo un calendario che dovrà essere reso noto alla cittadinanza”.

L’Assipan, l’Associazione di categoria dei panificatori, con propria nota del 2 ottobre 2020 ha espresso il proprio apprezzamento per il D.A. n.- 842/2018 che “Disciplina l’attività di panificazione, ponendo dei limiti al fine di garantire il riposo, la salute ed i diritti dei lavoratori, attraverso il regime della non panificazione domenicale. Il lavoro a ciclo pressoché continuo è causa di danni fisici e di degenerazione psico-fisica legata alla complessità del sistema produttivo” concludendo che “Riteniamo, che il rispetto del D.A. è segno di civiltà e di sana convivenza civile”.

Nel condividere le ragioni della tutela della salute e dell’integrità psico fisica dei lavoratori del comparto della panificazione, si rende necessario tuttavia intervenire – prosegue l’Assessore Musolino – per disciplinare le modalità di chiusura dei panifici, chiarendo anche gli aspetti pratici relativi alle modalità di vendita del pane (che non è oggetto di divieto) ed alle attività di panificazione destinate agli enti pubblici (mense pubbliche, ospedali, caserme etc.) che restano consentite seppur limitate. Per tale ragione l’Assessorato alle Attività Produttive ha convocato le Associazioni di Categoria per martedì 6 ottobre, alle ore 16, presso il Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca per disciplinare l’applicazione nel dettaglio del D.A. n. 842/2018, con la regolamentazione dei giorni di chiusura secondo un calendario mensile e la correlata turnazione”.