fbpx

Coronavirus, Sicilia verso la stretta: arriva nuova ordinanza, didattica a distanza e chiusura dei locali alle 23

nello musumeci

Coronavirus in Sicilia: il presidente Nello Musumeci potrebbe firmare a breve una nuova ordinanza più restrittiva

Il presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci potrebbe firmare a breve una nuova ordinanza più restrittiva. Fino alla tarda serata di ieri il governatore è stato impegnato in una riunione di Giunta che ha esaminato la relazione del Comitato tecnico scientifico regionale. Tra le misure al momento si ipotizza la previsione della didattica a distanza per le classi dal secondo al quinto anno delle scuole superiori, la chiusura dei locali alle 23 e il limite del 50% della capienza nei mezzi pubblici, con l’Esercito coinvolto anche per allestire gli ospedali da campo. Ieri la Regione ha istituito la quinta zona rossa in Sicilia, a Torretta, nel Palermitano (da oggi al 30 ottobre, con 70 positivi). L’ultimo bollettino ha evidenziato 8 nuovi decessi e 796 nuovi casi. Gli attuali positivi sono 8.540. I nuovi ricoveri in terapia intensiva sono 6 (89 in totale).