fbpx
MALTEMPO,
ALLERTA METEO IN CALABRIA E SICILIA:
LA DIRETTA SU www.meteoweb.eu

Coronavirus Sicilia, nuova stoccata da parte del sindaco di Messina verso il presidente della Regione

Coronavirus Sicilia. Dopo la parvenza di un avvicinamento, la pioggia di critiche di Cateno De Luca verso la gestione dell’emergenza covid19 da parte del presidente della Regione Nello Musumeci

Oggi, in tarda mattinata, Cateno De Luca aveva pubblicato un post sulla sua pagina Facebook con il quale lasciava intendere di aver stabilito d’intesa con Musumeci un piano che consentisse ai commercianti siciliani di mantenere aperte le loro attività oltre l’orario indicato dall’ultimo Dpcm. Notizia bollata qualche ora dopo come “fake news” dallo stesso Musumeci, che non è però entrato nel merito della vicenda.

Successivamente, durante la diretta programmata sulla sua pagina Facebook alle 19, il sindaco De Luca ha reagito a quello che inizialmente era stato presentato come un avvicinamento e che poi ha assunto l’aspetto di uno scontro aperto, muovendo una serie di critiche verso Musumeci.
Ribadendo quella relativa alla lentezza da parte della Regione nell’erogazione della maggior parte dei fondi che avrebbero dovuto sostenere i Comuni durante la fase del lockdown, ha inoltre dato una serie di suggerimenti relativi a come dovrebbe essere interpretato il ruolo di presidente della regione Siciliana e lo Statuto Speciale di quest’ultima, che sembravano voler sottintendere che Musumeci non fosse in grado di farlo.

Dopo, un’ulteriore critica non troppo velata con cui De Luca insinuava che il provvedimento di Musumeci non fosse altro che una copia della sua ordinanza con qualche modifica di poco conto introdotta solo per salvare la Faccia. De Luca ha infine concluso ricordando il suo intervento per ricondurre all’interno di un percorso istituzionale le proteste dei commercianti messinesi e chiedendo a questi ultimi di attendere, prima di eventuali nuove proteste, la definizione dei provvedimenti attualmente al vaglio dell’Amministrazione, che dovrebbero essere resi noti venerdì alle 18:30.