fbpx

Coronavirus, si muove e-Commerce auto nuove

Roma, 22 ott. (Adnkronos) – Nei prossimi anni il mercato online delle auto nuove in Europa sotto la spinta della pandemia potrebbe volare dall’attuale 1% al delle transazioni totali al 6-8% entro il 2025 per toccare il 25-40% entro il 2035. Stando ad una indagine di Bcg, sarà una crescita più rapida rispetto a quella degli Stati Uniti, dove si passerebbe dall’1% attuale al 5-7% in 5 anni e poi al 21-33% in 15 anni, perché nel vecchio continente una porzione maggiore del mercato avviene già su ordinazione e le leggi sul franchising dei concessionari sono relativamente più flessibili.
Ma – nello studio “Will consumers finally be able to buy new cars online?” – gli analisti sottolineano che l’e-commerce delle vetture nuove corre ancora più veloce in Cina, dove le vendite online di autovetture sono già il 2% del totale, con la possibilità di arrivare all’8-10% entro il 2025 e al 32-43% entro il 2035.
Le analisi della società di consulenza strategica rilevano che la pandemia da Covid-19, infatti, “ha spinto molte persone a scegliere di utilizzare l’automobile anziché i mezzi pubblici”. E secondo una recente indagine sempre di Bcg, l’8% dei consumatori europei a seguito dell’emergenza sanitaria ha intenzione di acquistare un’auto, quota che arriva al 16% negli Stati Uniti e al 60% in Cina.