fbpx

Coronavirus, Rosarno è “zona arancione”: il Sindaco dispone la chiusura di tutte le scuole fino al 13 Novembre [DETTAGLI]

scuole chiuse

Coronavirus a Rosarno: il sindaco dispone la sospensione delle attività didattiche per le scuole di ogni ordine e grado fino al 13 novembre

“AGGIORNAMENTI IMPORTANTI
SOSPENSIONE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE PER LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO FINO AL 13 NOVEMBRE.
Cari concittadini,
Con Ordinanza n. 83 del 30 Ottobre 2020 del Presidente della Giunta Regionale, per la nostra Città, classificata come “Zona Arancione”, è stato disposto, dal 31 Ottobre al 13 Novembre:
a) il divieto di spostamento delle persone fisiche, dalle ore 21,00 alle ore 05,00 del giorno successivo. Sono consentiti soltanto gli spostamenti motivati da esigenze lavorative, situazioni di necessità, situazioni di urgenza o motivi di salute. Per giustificare gli spostamenti dovrà essere necessario esibire una autodichiarazione, utilizzando il modello allegato all’Ordinanza n. 80/2020. È consentito in ogni caso fare rientro presso il proprio domicilio, dimora o residenza;
b) la sospensione, in presenza, delle attività scolastiche di ogni ordine e grado, con ricorso alla didattica a distanza, rimettendo in capo alle Autorità Scolastiche la rimodulazione delle stesse.
c) il divieto assoluto di assembramento, il rispetto delle misure di distanziamento fisico interpersonale e delle misure igieniche di prevenzione ed è raccomandato fortemente l’uso dei
dispositivi di protezione delle vie respiratorie anche all’interno delle abitazioni private in presenza di
persone non conviventi.
Ringraziamo il Presidente della Regione Calabria per aver accolto le nostre richieste, e questo provvedimento integra una serie di misure già adottate a livello locale, quali la chiusura del Cimitero, del Palazzo Comunale e la sospensione del Mercato settimanale del Sabato.
La nostra priorità rimane quella di tutelare la salute pubblica, per questo i controlli saranno serrati e verranno applicate sanzioni severissime nei confronti di chi non rispetterà tutte le regole anticontagio che siamo tenuti ad osservare”. E’ questo il post pubblicato su facebook dal Sindaco di Rosarno Giuseppe Idà.