fbpx

Coronavirus, nel vibonese positivo un medico di famiglia. Il Sindaco di Drapia: “situazione sotto controllo”

Gettyimages / Lauren DeCicca

Coronavirus, il Sindaco di Drapia non crea allarmismi: il medico svolgeva le visite a domicilio nel pieno rispetto delle norme di prevenzione

A Drapia, Comune in provincia di Vibo Valentia, sono stati registrati due nuovi casi di persone positive al Coronavirus, una delle quali è un medico di famiglia. A confermarlo le istituzioni sanitarie locali, che hanno precisato, comunque, che il medico ha effettuato le visite a domicilio nel pieno rispetto delle disposizioni in materia di sicurezza anti Covid-19 tutelando l’incolumità dei pazienti e la propria mettendosi subito in quarantena nel momento in cui ha appreso dell’esito del tampone cui è stato sottoposto. Il Dipartimento di prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale, guidato dai dottori Pino Rodolico e Antonio Demonte, sta tracciando tutti i contatti avuti dal medico nelle ultime due settimane.

Il Sindaco, Alessandro Porcelli, pur ammettendo che “la situazione è delicata”, invita i suoi concittadini alla calma. “La situazione – dice – è monitorata costantemente ed è in corso lo studio della catena dei contatti. E’ fortemente consigliato, comunque, uscire di casa solo se strettamente necessario. Evitiamo qualsiasi occasione che possa configurare un possibile pericolo. Le autorità sanitarie competenti stanno attivando tutte le misure necessarie. Sappiamo bene che l’Asp sta lavorando in modo encomiabile e senza sosta su questo fronte, ma mi auguro di avere presto altre notizie in merito sui due casi visto che allo stato siamo sforniti di comunicazioni ufficiali più approfondite da poter fornire alla comunità, che giustamente chiede di essere informata”.