fbpx

Coronavirus, due atleti positivi: Nazionale di canottaggio azzurro interamente in quarantena

Nazionale italiana canottaggio

89 membri in quarantena, è l’intera Nazionale di canottaggio azzurro: questo, dopo la positività al Coronavirus di due atleti

Una Nazionale interamente in quarantena. E’ quella del canottaggio azzurro appena rientrata da Poznan, dove l’Italia ha conquistato undici medaglie con le 21 barche schierate alla partenza, di cui 17 arrivate in finale in occasione dei campionati Europei. Appena terminata la manifestazione, i canottieri azzurri, provenienti dalla Polonia, paese nella lista di quelli attenzionati, si sono sottoposti a tampone nei rispettivi comuni di residenza. Due atleti che presentavano sintomi, ma di cui non è stata rivelata l’identità, sono risultati positivi al tampone, avviando l’inevitabile isolamento fiduciario per tutti i partecipanti al viaggio: canottieri, dirigenti, staff, media.

Si tratta, in totale, di 89 membri. 39 atleti senior (uomini e donne), 14 della categoria pesi leggeri, 9 del pararowing, 21 componenti dello staff tecnico, 4 rappresentanti dei media (ufficio stampa, fotografi), due dirigenti tra i quali il presidente Giuseppe Abbagnale.