fbpx

Coronavirus – Nuovo Dpcm: calcetto a rischio, pronto il divieto per tutti gli sport amatoriali

Foto Getty / Barrington Coombs

Il governo pronto a varare un nuovo Dpcm in materia di Coronavirus: possibile il divieto di tutti gli sport amatoriali, calcetto compreso

L’inizio della prossima settimana potrebbe portare a nuove restrizioni in ambito nazionale a causa dell’emergenza Coronavirus. Il governo, dopo aver discusso sui temi più caldi insieme al Comitato Tecnico-Scientifico, è pronto a varare un nuovo Dpcm fra lunedì e martedì. Nel nuovo decreto sarà molto probabile il divieto degli sport di contatto amatoriali al fine di mitigare l’aumento dei nuovi contagi. Dunque niente più partite di calcetto, basket, pallavolo con gli amici: tutta la filiera dei campionati dilettantistici e giovanili non sarebbe compresa. Le Regioni, che lo scorso giugno hanno deciso, in autonomia, di permettere tali attività amatoriali attraverso misure meno limitative, complice un abbassamento della curva dei contagi, questa volta avranno a disposizione solo la possibilità di varare misure ancor più stringenti.

Non è possibile colpire un settore dove sono state rispettate tutte le norme sul contingentamento e sul distanziamento – ha dichiaratoPaolo Gatti, segretario del Comitato dei concessionari milanesi e presidente dell’Assoallenatori di Milano – Abbiamo dei protocolli davvero stringenti e siamo stati attenti nella loro applicazione. Non abbiamo mai sottovalutato l’emergenza da subito neanche durante la pausa estiva e continuiamo a essere scrupolosissimi“.

Sarebbe una decisione assurda che metterebbe in ginocchio un settore già provatissimo – il Emanuele Tornaboni, titolare di uno dei centri sportivi più grandi e attivi di Roma, lo Sporting Club Due Ponti – torniamo agli sportivi come untori. Nel calcetto il contatto è velocissimo e non prolungato e ci hanno sempre detto che il rischio del contagio è nella continuità dell’incontro“.