fbpx

Coronavirus: in Rsa Bollate positivi 53 anziani su 55

Milano, 20 ott. (Adnkronos) – Focolaio accertato in una Rsa di Bollate, alle porte di Milano, dove dilaga il coronavirus. Sono 53 su 55 gli ospiti positivi, alcuni asintomatici, altri con sintomi lievi e alcuni ancora con sintomi più evidenti. Tra il personale socio sanitario sono risultati positivi 23 operatori su 64, dei quali 18 completamente asintomatici. L’aggiornamento è del sindaco di Bollate, Francesco Vassallo. Malgrado la positività ai tamponi, gli ospiti stanno bene, hanno fatto sapere in una conferenza stampa i responsabili della struttura, che si sono soffermati anche sulle possibili modalità di diffusione del contagio.
Ci sono diverse ipotesi al vaglio: la prima è che sia avvenuto dopo l’inserimento di una paziente “risultata negativa al tampone e al sierologico al momento dell’arrivo in struttura e sottoposta a tutti i protocolli sanitari, compresa la quarantena in isolamento. Solo dopo alcuni giorni – e alcuni test con dubbio risultato (debolmente positiva, negativa) ha presentato sintomi ascrivibili a infezione da Covid e all’ultimo tampone è risultata positiva”, spiega un comunicato.
Un’altra ipotesi “è che qualcuno del personale sia un asintomatico ma con carica virale capace di infettare gli altri”. Il sindaco conferma la fiducia nella struttura: “La nostra rsa è risultata tra le più protette e virtuose fin dall’inizio di questa emergenza. I contagi di oggi, avvenuti nonostante i rigidi protocolli sempre rispettati, ci indicano come siamo di fronte a un nemico subdolo che dobbiamo contrastare in ogni modo possibile, rispettando le regole e senza sottovalutare nessuna situazione di potenziale rischio”.