fbpx

Coronavirus: capo task force Palermo, ‘da oggi screening massa nelle scuole, serve Piano B’ (2)

(Adnkronos) – Nella provincia di Palermo sono quasi 400 le persone ricoverate “nei nostri ospedali solo nei reparti Covid – dice – e stiamo continuando ad aumentare l’offerta perché stiamo ampliando l’offerta dell’ospedale Cervello e anche l’apertura della struttura di Petralia Sottana che resterà aperto come Pronto soccorso e per le visite e poi la grossa parte verrà destinato ai ricoveri di pazienti covid. Inizialmente i posti potrebbero aggirarsi sugli 80 e successivamente se ne aggiungerebbero altri 50 per un totale di 130. In dieci giorni potremmo essere pronti, ma è chiaro che stiamo resistendo abbastanza bene”.
Ma il capo della task force anti Covid di Palermo ribadisce anche se “i contagi continuano ad avere una crescita esponenziale dobbiamo avere un piano B”. Ma c’è? “Lo stiamo cercando, dobbiamo cercare di essere pronti ad affrontare un enorme numero di ricoveri, a quel punto non potranno più essere garantite le prestazioni sanitarie non urgenti. Tutto ciò che diventa differibile sarà reso differibile”.